SsangYong Kyron Xdi270

La strumentazione comprende quattro indicatori principali, mentre il display centrale e le tradizionali spie provvedono a tutte le altre informazioni utili. I comandi del sistema audio sono integrati nel volante che, quando è presente il cambio automatico, accoglie anche i pulsanti per la selezione manuale-sequenziale delle marce. I sedili anteriori sono separati dal tunnel centrale […]

La strumentazione comprende quattro indicatori principali, mentre il display centrale e le tradizionali spie provvedono a tutte le altre informazioni utili. I comandi del sistema audio sono integrati nel volante che, quando è presente il cambio automatico, accoglie anche i pulsanti per la selezione manuale-sequenziale delle marce.

I sedili anteriori sono separati dal tunnel centrale nel quale trovano posto la leva del cambio, l’accendisigari, il posacenere, un portalattine, un capiente vano portaoggetti e una presa di corrente a 12V. Lo schienale posteriore è sdoppiato secondo lo schema 60/40 e ciascuna delle due parti è completamente ribaltabile: l’abbattimento di una o di entrambe le sezioni porta alla creazione di un piano di carico perfettamente piatto ed allineato con il fondo del baule.

Nuovo motore
La novità più importante, a nostro parere, è il debutto del motore turbodiesel 2.7 a cinque cilindri, erogante una potenza di 165 cavalli e 340 Nm disponibili fra 1.800 e 3.250 giri. Il nuovo propulsore è abbinato al cambio automatico di derivazione Mercedes, con cinque rapporti e selezione sequenziale delle marce attraverso i comandi al volante o l’interruttore sul pomello. Lo scatto da fermo a 100 orari richiede 12,8 secondi, mentre la velocità massima si ferma a quota 174 km/h: non c’è di che lamentarsi, considerando che Kyron pesa oltre 1.960 kg.

La versione Xdi270 dispone anche della trazione integrale permanente AWD, dotata di un differenziale centrale asimmetrico che ripartisce la coppia nel rapporto 40-60 fra anteriore e posteriore. Diverso lo schema delle sospensioni posteriori: Kyron Xdi270 si affida ad un sistema indipendente Multilink a 8 bracci.

Su strada
Vi abbiamo detto che SsangYong offre prodotti concreti: Kyron non fa certo eccezione. Lo spazio non manca, cinque passeggeri stanno comodi, e rimangono 625 litri per stivare i bagagli annessi. L’ambiente è sobrio ma funzionale, la varia oggettistica tipica del “giornalista in assetto da test drive” trova posto nei portaoggetti disponibili ed il comfort si piazza su standard da berlina.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE