Subaru BRZ Concept STI

Debutta al Salone di Los Angeles 2011 una versione ormai definitiva della nuova sportiva con motore Boxer, sviluppata assieme alla Toyota FT-86 e alla Scion FR-S. Il debutto definitivo avverrà al Salone di Tokyo mentre il lancio commerciale è previsto per la primavera 2012

Subaru BRZ debutta al Salone di Los Angeles
Possiamo finalmente vedere la nuova Subaru BRZ, in versione Concept STI, con una carrozzeria colorata nel tipico colore blu metallizzato della casa delle pleiadi. Al Salone di Los Angeles 2011 infatti Subaru ha presentato una versione pressochè definitiva della nuova berlina sportiva, tanto che la versione ufficiale verrà presentata al Tokyo motor show il 30 novembre.

Subaru BRZ, Toyota FT-86 e Scion FR-S condividono la stessa piattaforma
I fan della defunta trazione integrale tipica delle Subaru Impreza protagoniste di molti campionati di Rally resteranno forse delusi da questa versione esclusivamente dotata di ruote motrici posteriori, ma dovranno ammettere che sulla linea Subaru ha fatto centro. La berlina, sorella quasi gemella della Toyota FT-86 e della sua versione USA Scion FR-S, possiede un look accattivante e sportivo grazie anche all’imponente ala aerodinamica posteriore e alla colorazione blu elettrico tipica delle vetture da corsa del marchio.

Motore Boxer 2.0 Litri con inieizione diretta Toyota D-4S
Le due vetture condividono la medesima piattaforma e la meccanica, tanto che entrambe monteranno un motore Boxer sviluppato da Subaru da 2.0 litri, potenziato con l’iniezione diretta D-4S di Toyota, un’accoppiata che si preannucia davvero vincente. La posizione del motore fa della Subaru BRZ la vettura con il baricentro più basso mai realizzato per una versione stradale. Al momento si parla di un cambio manuale a 6 rapporti, che probabilmente verrà integrato anche dalla possibilità di montare il cambio automatico a 6 velocità già confermato per la FT-86.

La versione concept presentata a Los Angeles presenta diversi elementi aerodinamici come il nuovo spoiler frontale ribassato, l’alettone sulla coda e il tetto in fibra di carbonio.

 

ARTICOLI CORRELATI