Subaru XV – Test Drive

Arriva in gennaio il nuovissimo Subaru XV, il crossover Allmode della casa delle Pleiadi. Farà una bella concorrenza a Qasquai, Asx, Juke e ix35. A partire da 22.990 euro

Nuovo Subaru XV provato a Firenze
Presentato in pompa magna nella città gigliata il nuovissimo crossover della Subaru, con un ampio test drive nel Chianti, comprensivo di un percorso off road in mezzo a vigneti e oliveti ormai spogli, in un classico clima autunnale, con pioggia e tanto fango.

L’XV (acronimo di veicolo trasversale) è un mezzo del tutto nuovo, frutto dell’esperienza Subaru iniziata un anno e mezzo fa con l’Impreza XV, che ha ottenuto molto successo, e non solo fra i puristi della casa giapponese. E così il passo è stato breve per creare il crossover che mancava a completare la gamma delle Pleiadi. 

26 Foto

Design muscoloso e dimensioni compatte
Ha un design appagante e di tendenza, che orienta verso una presenza forte nonostante le sue dimensioni compatte (4,45×1,78×1,57). Le proporzioni trasmettono un senso di eleganza e leggerezza, mentre la sua linea esterna mette assieme un’elevata altezza da terra (22cm) a ruote grandi (17″), che caratterizzano normalmente i tradizionali SUV di medie dimensioni. Oltre al look esterno, XV propone molto di più della semplice soddisfazione per gli occhi: prestazioni di marcia superiori ed efficienza nei consumi. 

Il nuovissimo prodotto made in Japan è caratterizzato da motori d’ultima generazione, abbinati alla tradizionale maneggevolezza per cui Subaru è famosa, grazie alla trazione integrale Symmetrical AWD e all’avanzato telaio Subaru Dynamic Chassis Control Concept, due delle principali tecnologie della casa del Sol levante. La combinazione del motore boxer con il sistema a trazione integrale garantisce eccezionale stabilità, tenuta di strada e affidabilità, rendendola sicura da guidare in qualsiasi condizione meteo e stradale.

L’ultima generazione di motori boxer offre un notevole livello di prestazioni e consumi, al punto da competere – nel suo segmento – con le concorrenti a 2 ruote motrici. Tradizionalmente associate ai vantaggi forniti nelle condizioni meteo difficili, in fuoristrada, in montagna e sulle strade sconnesse nelle zone rurali, con l’XV Subaru trasferisce anche in ambito urbano sicurezza e piacere di guida.

Guida scorrevole, bassi consumi e sicurezza
Cinque gli aggettivi che ci vengono in mente per descrivere il nuovo Subaru XV: sicuro, robusto, funzionale, affidabile e giovanile, mentre per l’eventuale acquisto sono quattro i principali sostantivi: design, prezzo, reputazione e sicurezza. Nove modi in totale per definire un crossovere che ci è veramente piaciuto e da consigliare ai migliori amici. Basta una prova, per quelli che non conoscono in generale il prodotto Subaru, per verificare se qualche aggettivo è sprecato o sopravvalutato. Ma veniamo ora ai dati tecnici. Tre le verisoni per i mercati europeo e italiano: motori benzina 1.6i e 2.0i, e diesel 2.0D, esclusivamente boxter. 

Il primo costituisce la versione base con un preciso bilanciamento tra efficienza nei consumi e rapidità di risposta all’acceleratore; il secondo è più agile, potente e reattivo e offre una raffinata qualità di marcia, assicurando grande coppia in basso e ai medi regimi,  per un uso quotidiano e pratiche situazioni d’impiego. 

Il duemila diesel è il rinomato boxer Subaru, prestazionale, leggero e fluido. Grande coppia disponibile già ai bassi regimi, accelerazione pronta e progressiva, e consumi tra i migliori della categoria. I tre propulsori sviluppano rispettivamente 114, 150 e 147 cavalli. L’1.6 benzina si equivale al 2.0 diesel come emissioni: 146 gr/km. Tradizionale il cambio manuale a 6 marce, per entrambi i motori, mentre per il nuovo XV è stato sviluppato un nuovo cambio Lineartronic CVT (variazione continua di rapporto), più leggero e compatto. Il dispositivo Start&Stop è disponibile sulla gamma benzina. I prezzi partono da 23 mila euro dell’1.6 per arrivare ai 32 mila per un 2.0D Esclusive, top di gamma. 

Nuovo Subaru XV comportamento su strada
Subaru=Sicurezza, un binomio che non si smentisce mai, tanto meno con la XV. Bastano pochi chilometri per sentirsi in una cellula asettica e priva di pericoli. Non c’è nulla che te lo fa percepire in anticipo, ma il concetto di sicurezza ti pervade ovunque. E si accentua quando inizi a osare, a prendere qualche curva con una velocità non consona o una rampa dell’autostrada senza aver rallentato per tempo. Il baricentro basso grazie al motore boxer, la trazione interale permeanente e le sospensioni a quattro ruote indipendenti, con montanti Mc Pherson anteriori e doppio braccio oscillante posteriore, la sanno lunga per non farti sbandare e mantenerti in traiettoria. Già dal primo errore capisci che la macchina non ti tradirà mai. 

Abbiamo iniziato con il motore Duemila benzina, per tangenziali, viali e centro di Firenze, per poi inoltrarci sulla FI-PI-LI (la superstrada con destinazione Pisa e Livorno) e l’unico rumore percepito era quello delle gomme invernali sull’asfalto drenante. Per il resto l’XV fila che è un piacere, destreggiandosi anche molto bene nel caotico traffico cittadino (perfetta la funzione Start&Stop) nel giorno dello sciopero dei mezzi pubblici. Un caos dal quale la new-entry delle Pleiadi se ne esce sgomitando, con la sua bella coppia e l’accelerazione sprintosa. 

In autostrada l’unica cosa da tenere d’occhio sono gli autovelox, tanto corre senza che te ne accorgi. 

Seconda parte di test invece sulle strade del Chianti, con la versione 2.0 diesel, sempre con cambio manuale a 6 marce. S’inerpica, scollina e si destreggia alla grande in quella fitta rete di curve a “S”, da ubriacare chiunque, come una vettura sportiva. Nessun rollio a turbare gli equilibri, nonostante una velocità alquanto sostenuta per la conoscenza delle situazioni e dei posti, tanto da promuoverla a pieni vuoti. Senza contare l’asfalto perennemente bagnato da una leggera, ma insistente, piogerellina. 

Al castello di Gabbiano, sulle alture di Mercatale, abbiamo lanciato l’XV 2.0 diesel lungo una discesa di quasi 2 km fra i campi (un percorso preparato dai tecnici di Subaru Europe), con terra fangosa e sassi, improvvise curve a gomito e solchi di mota. Ebbene l’XV se l’è cavata in modo veramente egregio, messo alle strette senza mezzi termini, quasi come un fuoristrada puro. Insomma un veicolo prestazionale, guidabilissimo e sicuro come pochi

 

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/auto/subaru-xv-test-drive_49659/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis