USATA
cerca auto nuove
NUOVA
SPECIALE

Tesla da record grazie alle vendite online

Tesla è tra i pochi brand che non hanno subito danni in un mercato di riferimento come quello cinese grazie al particolare sistema di vendita che, però, in condizioni normali potrebbe rappresentare un limite

Il coronavirus ha colpito tutte le realtà commerciali del pianeta e in vista della ripartenza le varie aziende dovranno pensare a nuove strategie per tornare a fare segnare numeri importanti. Parlando di automotive, si deve, purtroppo, segnalare come il mercato abbia segnato un brusco calo (addirittura il 40% solamente in Cina), ma c’è chi prova ad anticipare i tempi in vista del futuro: stiamo parlando di Tesla.

Tesla: un modello di vendita vincente?

Giusto settimana scorsa, Tesla ha annunciato i risultati commerciali del primo trimestre 2020, che è stato per la casa automobilistica di Elon Musk il migliore di sempre con 88.400 vetture vendute in tutto il mondo. Ora, quando la curva delle vendite è destinata a calare, il brand americano ha già in mano un “piano B” per subire un impatto negativo il più leggero possibile. Il campo di prova è il mercato cinese dove le immatricolazioni sono calate del 40%, ma dove Tesla continua ad avere numeri importanti. Tesla in Cina piace, da sempre, anche prima dell’arrivo della nuova struttura produttiva di Shanghai ed è così che i numeri delle vendite sonni costante salita, mentre altri concorrenti vedono il baratro molto vicino. C’è chi ipotizza che il segreto del marchio di Musk stia nella sua formula, vale a dire poter comprare online e ritirare le auto in salone o direttamente a casa, visto che ultimamente Tesla ha sperimentato la consegna a domicilio delle sue auto elettriche (scelta azzeccata visto che parte della popolazione cinese stata chiusa in casa per un trimestre).

Il “modello Tesla” può essere applicato anche ad altri marchi? La risposta è “difficilmente” essenzialmente per un motivo: la gamma Tesla è composta da pochissime varianti che hanno, tra l’altro, configurazioni rigide che possono essere semplicemente scelte online con pochi click e senza il rischio di perdersi nella giungla degli optional. L’altro lato della medaglia è rappresentato dalla mancanza di concessionaria o dall’assenza di veicoli pronta consegna, costringendo così il cliente a “subire” i tempi di consegna della casa. Ora tocca a voi pesare i limiti e i vantaggi, proprio come quando si valuta la scelta d un’auto elettrica o meno.

SPECIALE
SPECIALE
TUTTO SU Tesla
Articoli più letti
RUOTE IN RETE