Tesla Model 3: Quanto costa, come ordinarla e quando arriva

Siamo entrati nel configuratore di Tesla Model 3 per scoprire quanto costa davvero la berlina elettrica di Elon Musk, che ad oggi ha un prezzo che varia dai 60.000€ agli 80.000€ per le Dual Motor a trazione integrale e rientra quindi negli ecoincentivi statali.

Tesla Model 3 è la berlina elettrica per eccellenza. Contraddittoria per natura, a cominciare dalla dotazione (ricordiamo che la plancia è composta da un unico, ampio display) e continuando con le difficoltà incontrate da Elon Musk nel portarla ad una vera e propria produzione, entra nel mercato per fissare nuovi standard per il segmento.

Negli USA dopo le iniziali difficoltà produttive Model 3 si è resa una best seller, basti pensare che a novembre la casa californiana ha superato le vendite dei marchi premium teutonici (Audi, BMW e Mercedes).  L’auto infatti si posiziona a metà fra le medie elettriche (Nissan Leaf, Hyundai Ioniq, BMW i3) e le vetture premium come Porsche Taycan, Audi e-tron, Tesla Model S, Jaguar I-Pace e Mercedes Benz EQC.

A rendere davvero interessante la nuova Tesla Model 3, stando alle ultime disposizioni governative, è la possibilità di ricevere ecoincentivi statali fino a 6.000€ (4.000€ senza rottamazione) su auto elettriche con un prezzo massimo di 61.000€ IVA inclusa. Una Model 3 con Dual Motor a trazione integrale infatti ha un prezzo di listino di 60.580€, il che rende l’elettrica californiana a portata di sconto a differenza delle già citate elettriche premium considerate -giustamente- beni di lusso. 

Ma quanto costa davvero la Tesla Model 3?

Per scoprirlo siamo andati al configuratore di Tesla Model 3, aperto in anteprima per i clienti del marchio che hanno effettuato un preorder versando una caparra rimborsabile di 1.000€. Ricordiamo che al momento l’unica versione in vendita è la Dual Motor con trazione integrale, mentre la variante con autonomia ridotta, trazione posteriore e meno potenza arriverà in un secondo momento (si spera entro il 2019!). Il prezzo di partenza per questa versione è di 59.600€.

L’auto così configurata offre un’autonomia di 544Km nel nuovo ciclo di omologazione WLTP ed una velocità massima di 233Km/h, ma il dato più significativo riguarda i 4,8 secondi necessari a passare da zero a 100Km/h. Se volete il top di gamma il prezzo sale invece a 70.700€, così come sale la velocità massima (250Km/h) e scendono autonomia (530Km) e, soprattutto, lo 0-100 Km/h, coperto in 3,5 secondi come se si trattasse di una supercar.

Una volta scelta la versione, il configuratore Tesla ci mette davanti a scelte meno decisive: tra gli optional ci sono gli interni in ecopelle bianca (1.050€), colorazioni più sofisticate rispetto al nero presente di serie (1.600€ per Grigio o Blu, 2.100€ per Bianco Perla e 2.700€ per il Rosso) ed il famoso “Pilota automatico avanzato”. C’è da dire che quest’ultima funzione, acquistabile come optional per 5.400€ e vera e propria Killer Feature di Tesla, può essere anche comprata in un secondo momento per un prezzo di 7.500€.

Si arriva così al checkout con una spesa di circa 80.000€ per una Tesla Model 3 full-optional e 60.000€ per la versione più economica. In futuro la variante con motore singolo dovrebbe aggirarsi sui 48.000€.

Quando arriva la mia Tesla Model 3?

Le configurazioni effettuate entro il 1 gennaio 2019 verranno consegnate (secondo Tesla) a febbraio 2019. Per riservare la propria vettura è necessario versare una caparra di 2.000€ ed il resto della somma verrà corrisposto alla consegna del veicolo. Per questioni logistiche chi acquisterà la vettura senza richiedere il test-drive avrà diritto a tre mesi di ricariche gratuite presso tutta la rete Supercharger Tesla.

Sei mesi di ricarica sono invece disponibili per chi inserisce il seguente codice di segnalazione (http://ts.la/carlo8343) che diamo a disposizione di tutti i nostri lettori, ricordando che stiamo guidando una Tesla Model S da oltre 50.000 km di cui vi abbiamo raccontato più volte le peculiarità.

ARTICOLI CORRELATI