USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Tesla sposta la sede legale e operativa ad Austin, in Texas

Dopo 18 anni a Palo Alto, l'azienda di Elon Musk trasferirà la propria sede presso la Gigafactory di Austin, in Texas

Il marchio Tesla ha deciso di compiere il grande passo: dopo 18 anni di permanenza nella Silicon Valley, il fiore all’occhiello di Elon Musk trasferisce la propria sede legale e operativa in Texas, per la precisione ad Austin dove è già presente un enorme stabilimento che diventerà dall’anno prossimo il punto nevralgico della produzione delle nuove Model Y, dell’attesissimo Cybertruck, della supersportiva Roadster e del camion elettrico Semi.

L’annuncio ufficiale è arrivato durante l’assemblea annuale degli azionisti e può essere visto come il completamento dell’opera già iniziata nel 2020 con il trasferimento personale di Musk nello Stato del Texas, nonostante il dilagare della pandemia da Coronavirus. Il motivo di questa scelta? Le troppo stringenti restrizioni che hanno riguardato l’impianto di Freemont, che in ogni caso sarà potenziato rimanendo operativo per la produzione annuale di circa 500.000 automobili tra quelle attualmente disponibili a listino (Model 3, S, X e Y).

Dopo il recente “forfait” di altre aziende storiche della Silicon Valley, come HP e Oracle, ora Tesla si avvia verso un nuovo corso nello Stato del Texas, dove l’obiettivo è quello di costruire un vero e proprio “paradiso ecologico” sulle rive del fiume Colorado, ovvero un enorme parco naturale accessibile a tutti attorno alla Gigafactory già presente che sappia valorizzare sia la produzione dell’azienda americana che la sua attenzione verso i problemi ambientali.

TUTTO SU Tesla
Articoli più letti
RUOTE IN RETE