USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Test drive Nissan Juke MY 2021 DCT

Nissan Juke si rinnova nel look e nella stessa meccanica. Resta sempre un protagonista del settore in continua espansione e lo stesso motore 3 cilindri 12 valvole turbo da un litro sorprende per vivacità e sobrietà nei consumi

Nissan Juke è fra grandi successi della casa nipponica che apprezzata agli inizi per le sole fuoristrada (la mitica Patrol è sempre nei nostri cuori!) si è imposta con il fenomeno Micra e quindi creando con Qashqai il segmento delle crossover compatte che ha rivoluzionato il mercato per poi raddoppiare con la più compatta Juke che è stata ora ulteriormente evoluta con la MY 2021 che le consente di affrontare ad armi pari la sempre più agguerrita concorrenza.
Esteticamente nessuna rivoluzione, ma linee più pulite ed equilibrate mantenendo le stesse dimensioni compatte che però non pregiudicano l’abitabilità interna. Per le caratteristiche tecniche vi lasciamo al nostro dettagliato listino che include tutte le caratteristiche tecniche e prestazioni della vettura. Parlando della nostra Juke MY 21 TEKNA DIG-T 114 DGT partiamo dicendo che è la più accessoriata, completa e logicamente più costosa avendo pure l’utile cambio automatico che porta il prezzo a 28.260 euro rispetto al prezzo di attacco di 21.000 euro della Visia senza dimenticare che la vettura del parco stampa aveva diversi interessanti pacchetti tra cui quello BOSE con 8 altoparlanti di cui due proprio nei poggiatesta anteriori che conferiscono alla vettura un gran look oltre a ottimizzare il suono all’interno dell’abitacolo che chiede 600 euro che gli appassionati della musica saranno disposti ad aggiungere.

Su strada

Se da ferma piace per le piccole migliorie che l’hanno resa più matura e sicuramente i gruppi ottici sono ora maggiormente proporzionati e sportivi, su strada convince sempre di più pur avendo sotto il cofano un tre cilindri di 999 cmc benzina abbinato ad un cambio automatico che però grazie al turbo raggiunge i 180 orari e scatta da 0 a 100 in 10,7 secondi con consumi poco sopra i 6 litri ogni 100 km che significa più di 16 km per litro.
Provandola, in città, autostrada ed anche sulle strade dell’Altopiano di Asiago ci siamo sempre trovati a nostro agio e guidandola senza stress i consumi (e le emissioni di conseguenza) sono stati piacevolmente contenuti. L’assetto è molto buono, un pochino rigido, ma senza esagerazioni e le scarpe da 19 pollici non disturbano nè l’occhio (molto belli i cerchi in lega) sia la tenuta di strada, avendo trovato la Juke ben bilanciata ed equilibrata.
Lo sterzo è sempre preciso, ottimo in città dove il raggio di sterzata agevola gli stessi parcheggi sempre molto facili, la frenata non crea problemi al pari delle sospensioni perfette sia sul pavè che in autostrada. Una vettura quindi adatta alle giovani coppie così come a chi ha i figli usciti di casa e desidera avere una vettura compatta fuori senza rinunciare a nessun comfort internamente, senza scordare l’elevato livello tecnologico raggiunto da Nissan al pari della sicurezza attiva e passiva proposta da Juke.
Decisamente da provare!

TUTTO SU Nissan Juke
Articoli più letti
RUOTE IN RETE