Toyota Prius Plus, provata su strada la monovolume ibrida a 7 posti

In Slovacchia il debutto su strada della Prius+ Toyota, un’auto che unisce la versatilità dei 7 posti ai vantaggi della tecnologia full hybrid: capacità di carico fino a 1.750 litri, emissioni di Co2 pari a 96g/Km, livelli di consumo ed emissioni rispettivamente di 4,1 litri/100Km e 96 g/km di Co2, prezzi che partono da 30.400 euro.

Design esterno: c’è tutto lo stile della famiglia prius
Già dal primo sguardo Toyota Prius+ si identifica come un membro della famiglia Prius. La linea del tetto e la superficie delle fiancate enfatizzano la tradizionale silhouette triangolare per la quale l’ibrida giapponese è diventata famosa. Le superfici verticali sui bordi del paraurti anteriore, che sono più piatte e ne evidenziano la maggiore ampiezza, hanno anche uno scopo aereodinamico rendendo più lineare il flusso dell’aria sulle ruote anteriori e minimizzano le turbolenze all’interno degli archi ruota. La parte più alta dei gruppi ottici è stata adattata alla forma più tondeggiante che deriva dalla terza generazione di Prius. Sul posteriore sono state mantenute le tradizionali chiavi stilistiche di Prius, i gruppi ottici sono stati distanziati per una più ampia apertura del portellone e per rafforzare l’aspetto solido dell’auto. Anche la lunghezza e l’angolazione dello spoiler posteriore sono state ottimizzate. Per ottenere buone prestazioni aereodinamiche la Casa giapponese ha utilizzo avanzati modelli di fluidodinamica computazionale: le forme di Prius+ sono state studiate in ogni minimo aspetto per eliminare qualsiasi tipo di turbolenza, dal cofano al montante anteriore, dal paraurti posteriore a quello anteriore passando all’intera sottoscocca.

Interno rivisitato con tanto spazio a bordo
L’abitacolo di Prius+ è stato studiato per garantire una maggiore facilità di utilizzo. La plancia, che si sviluppa in senso orizzontale, si integra con la consolle centrale e il pannello strumenti per massimizzare la sensazione di spaziosità interna e garantire la massima visibilità al guidatore. I comandi relativi alla guida, come il pulsante di avviamento, la leva del cambio, i pulsanti della selezione della modalità di guida, sono stati posizionati vicino al volante e separati da quelli per la navigazione (disponibile di serie il sistema multimediale Toyota Touch che può essere integrato con il sistema Touch and Go Plus ch e include un sistema di navigazione satellitare e la connettività al motore di ricerca Google LocalSearch) e della climatizzazione, quest’ultimo dotato di un nuovo sistema di controllo che ha un singolo comando multifunzione molto intuitivo per regolare la temperatura, la modalità e la velocità di ventilazione. Un’altra novità riguarda l’ampio tetto panoramico in resina solida che ha una capacità elevata di isolamento termico. Grazie alla disposizione della nuova batteria agli Ioni di litio sotto la consolle centrale è stato possibile ricavare più spazio all’interno dell’abitacolo.

Prius+ è lunga 4,61 metri, alta 1,60 e ha un passo di 2,78 metri. I sette posti a sedere disposti su tre file di sedili possono essere regolati a piacimento. Quelli della seconda fila si reclinano e si ripiegano completamente per massimizzare la capacità di carico in maniera indipendente ottenendo una ripartizione dello spazio ancora più funzionale e comoda per gli occupanti. I sedili della terza fila possono essere ripiegati singolarmente e reclinati fino a un massimo di 33°. La distanza tra la prima e la terza è di 1,63 metri. All’interno di Prius+ c’è più spazio per la testa degli occupanti (+ 2,5 cm in prima fila; + 4,5 cm nella seconda fila). Con un’apertura del portellone più larga e più alta il bagagliaio ha un volume di carico di 232 litri compresi 60 litri al di sotto del pianale di carico che diventano 784 litri con la terza fila dei sedili ripiegata fino a raggiungere un massimo 1.750 litri con la seconda fila ripiegata.

Benzina
Sistema Hybrid Synergy Drive ulteriormente perfezionato

La tecnologia Hybrid Synergy Drive sfrutta la massima efficienza del motore elettrico e di quello termico ottenendo l’ottimale bilanciamento tra prestazioni e consumi. Durante la decelerazione e la frenata l’energia cinetica viene recuperata e convertita in energia elettrica da immagazzinare nella batteria. La leva del cambio è a comando elettronico e aziona la trasmissione ibrida che utilizza un dispositivo di ingranaggi di tipo planetario che rappresenta il vero e proprio cuore del sistema ibrido. Toyota Prius+ è equipaggiata con una batteria agli ioni di litio posizionata all’interno della consolle centrale tra i sedili anteriori; la nuova batteria è composta da sole 56 celle con un peso totale di 34 chili la sua struttura compatta occupa il 50% di spazio in meno rispetto a quella a Nichel idruro metallo garantendo la stessa potenza con una riduzione del peso di 8 chili. Il motore benzina 1.8 a ciclo Atkinson dispone di una pompa dell’acqua di raffreddamento elettrica, ha un sistema di riciclo dei gas di scarico più leggero (33%)v e più efficiente (23%): attraverso una valvola installata all’interno del sistema di scarico questa nuova struttura permette di utilizzare i gas di scarico per riscaldare il motore al momento dell’avviamento; in questo modo i tempi di warm-up si riducono consentendo un riscaldamento dell’abitacolo più rapido soprattutto d’inverno. Il sistema Hybrid Synergy Drive della Prius+ combina la potenza di 99 CV del motore benzina 1.8 agli 82 CV a del motore elettrico raggiungendo una potenza massima pari a 136 cv. I livelli di consumo ed emissioni sono rispettivamente di 4,1 litri/ 100Km e 96 g/km di Co2.

Su strada con Toyota Prius+
Il test-drive in terra slovacca ci ha permesso di verificare le potenzialità della familiare ibrida giapponese. In effetti lo spazio a bordo non manca e i vantaggi della tecnologia ibrida si sentono tutti. Subito a bordo basta premere il pulsante “start” posizionato sotto il volante sulla destra per accendere il quadro strumenti. Per inserire le modalità di marcia c’è sulla plancia la “piccola” leva del cambio di colore azzurro chiaro. Si parte con la modalità di guida “NORMAL”: premendo il piede sull’acceleratore il sistema Hybrid Synergy Drive avvia automaticamente il motore elettrico fino a una velocità massima di 70 chilometri orari, poi chiama in ausilio il motore 1.8 benzina. Attraverso i pulsanti della consolle centrale è possibile azionare la modalità “EV” per un utilizzo del sistema esclusivamente elettrico, quella “ECO” per uno stile di guida rilassante e una gestione ottimale dei consumi e la modalità di guida “POWER” con la quale vengono incrementati l’accelerazione e il piacere di guida. La scocca di Toyota Prius+ è stata alleggerita, grazie all’utilizzo di acciaio ad alta resistenza, e rinforzata attraverso l’aggiunta di rinforzi e sostegni. Alla guida si avverte una buona tenuta di strada: le sospensioni sono state migliorate con il sistema MacPherson all’anteriore e il ponte torcente sul posteriore. Le manovre sono agevolate dal Servosterzo Elettrico (EPS), lo stesso della “Prius tradizionale” migliorato e adattato alle esigenze della monovolume 7 posti ibrida. Comodo e sicuro l’Head Up Display che proietta le principali informazioni di guida sulla base del parabrezza in corrispondenza della linea visiva del guidatore. Durante i tratti stradali più impegnativi abbiamo apprezzato il nuovo sistema di controllo Pitch&Bounce che grazie alla regolazione automatica della coppia del motore elettrico in base alle condizioni della superficie stradale riduce il beccheggio dell’auto migliorando il piacere di guida. Il sistema utilizza le informazioni rilevate dai sensori velocità e assetto per determinare i movimenti in alto e in basso della parte anteriore del veicolo sulle superfici sconnesse. In caso di movimenti verso l’alto il controllo riduce momentaneamente i livelli di coppia del motore elettrico per compensare il movimento del veicolo. In caso di abbassamento, il sistema va invece a incrementare i livelli di coppia bilanciando in maniera opposta i movimenti del veicolo.

Prezzi e allestimenti
Toyota Prius+ è già disponibile per il mercato italiano con l’allestimento ACTIVE al prezzo di 30.400 euro e l’allestimento LOUNGE al prezzo di 32.200 euro.

ARTICOLI CORRELATI