USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Toyota Supra by Manhart: il tuning super-esclusivo da 542 cavalli

Il preparatore tedesco Manhart ha modificato la celebre Toyota Supra con una spettacolare livrea dorata e un motore di derivazione BMW da 310 km/h

Anche se la sua passione sono le sportvissime berline prodotte a Monaco di Baviera, il famoso tuner tedesco Manhart ha fatto capire nel tempo di non disdegnare, ogni tanto, anche altre vetture che non siano esclusivamente marchiate BMW. Un esempio? La Mini John Cooper Works GP che vi abbiamo presentato a inizio novembre… ma anche la bellissima Toyota Supra che vi proponiamo in questo articolo: un esemplare esclusivo non solo per il suo motore potenziato, ma anche per una livrea dorata che non può che far innamorare tutti gli appassionati delle quattro ruote.

Entrando nei dettagli, la Toyota Supra by Manhart si distingue innanzitutto per alcuni aggiornamenti consistenti al sei cilindri 3.0 Litri turbo-compresso installato sotto al suo cofano: un’unità di derivazione BMW con sigla B58 che è stata modificata con una nuova turbina assieme a nuovi collettori da gara, un’inedita presa d’aria in carbonio assieme al radiatore e a uno specifico sistema di scarico in acciaio inossidabile, senza dimenticare la rimappatura della ECU necessaria per gestire al meglio l’aumento di potenza complessiva.

Toyota Supra Manhart 550 CV 2020

Qualche dato? Dalla versione “base” ora la Supra è in grado di erogare la bellezza di 542 cavalli di potenza e 770 Nm di coppia massima, per delle performance non dichiarate in via ufficiale ma che verosimilmente dovrebbero permettere a questa “belva” a quattro ruote di raggiungere la velocità massima di 310 km/h e di staccare lo 0-100 in meno di 3,5 secondi.

L’affinamento del motore, inoltre, ha comportato anche delle migliorie (necessarie) alle sospensioni H&R e agli pneumatici posteriori, ora in misure 295/25 ZR20 e su cerchi satinati ultraleggeri da 20’’ capaci di sopportare meglio le brucianti accelerazioni di cui sarà capace la Supra in questione. Per quanto riguarda l’estetica, Manhart ha deciso di equipaggiare la sportiva giapponese con un nuovo bodykit (comprensivo di splitter anteriore e minigonne prodotte da AC Schnitzer) e una livrea dorata con finiture nere, che sicuramente farà girare la testa a tutti una volta su strada.

La disponibilità? Manhart darà la possibilità ai suoi clienti di ordinarla con un livello di personalizzazione assoluto, dagli scarichi alle sospensioni, dai freni agli allestimenti dedicati per gli interni. Il prezzo, tuttavia, è riservato: se siete interessati, vi vale la pena contattare direttamente il preparatore tedesco, che vi fornirà tutte le informazioni del caso!

Toyota Supra Manhart 550 CV 2020

TAGS:
TUTTO SU Toyota Supra
Articoli più letti
RUOTE IN RETE