USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Volkswagen: ecco le prime immagini del nuovo mini-camper

Il nuovo mini-camper Volkswagen monta un letto tutto nuovo, un tetto panoramico in vetro di 1,4 metri quadrati e 19 sistemi di assistenza per il comfort e la sicurezza tra cui Travel Assist

Se le limitazioni imposte ai viaggi a causa del Covid-19 vi stanno facendo passare la voglia di aerei e alberghi, potreste riscoprire il fascino di viaggiare con un mini-camper. Volkswagen ha appena presentato le immagini del suo nuovo progetto e chissà che qualcuno di voi non si lasci conquistare. L’anteprima mondiale del nuovo camper compatto si terrà virtualmente all’inizio di settembre.

Volkswagen: come sarà il nuovo mini-camper

Il reparto veicolo commerciali di Volkswagen ha presentato le prime immagini del mini-camper che sarà, di fatto, il successore del Caddy Beach. Fin dal 2005, anno di uscita del primo motorhome compatto ispirato al Caddy, l’obiettivo di VW è stato quello di mantenere l’utilità quotidiana del veicolo e rendere rimovibili particolari componenti come ad esempio alcuni vani portaoggetti e il piano letto. Il fratello minore del California rispecchia questa filosofia e punta a essere il veicolo multiuso perfetto per giovani famiglie, per sportivi e per coloro che cercano un veicolo molto flessibile per vivere piccole avventure improvvisate. Le novità sono moltissime a partire da un nuovo concept di letto, ancora più versatile oppure l’introduzione di un grande tetto panoramico in vetro di 1,4 metri quadrati. Nella parte posteriore trovano posto sedie leggere e il tavolo da campeggio già usato sui modelli California. In viaggio, il nuovo Caddy offre 19 sistemi di assistenza per il comfort e la sicurezza tra cui Travel Assist, che per la prima volta su un veicolo commerciale Volkswagen consente la guida assistita nell’intero range di velocità. Tutte nuove anche le motorizzazioni quattro cilindri con propulsori di ultimissima generazione che rispettano gli standard sui gas di scarico della norma Euro 6 del 2021 e sono dotati di filtri antiparticolato per esempio per il turbodiesel (TDI). Per la prima volta, per motori TDI con potenze comprese tra 75 CV e 122 CV viene impiegato il nuovo twin dosing: con due catalizzatori SCR e un doppio sistema di iniezione AdBlue che riduce significativamente le emissioni di ossido di azoto (NOx) rispetto al modello precedente, rendendo i motori TDI del Caddy tra i motori Diesel più puliti al mondo. Altrettanto efficiente ed ecocompatibile è il motore turbo benzina (TSI) da 116 CV.