USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Volkswagen Taigo: il SUV Coupé compatto… ma pieno di carattere

La Casa di Wolfsburg porta la Nivus anche in Europa, che diventa Taigo e andrà ad affiancare la T-Cross e la Polo nel segmento B

Ve l’avevamo anticipata qualche mese fa e oggi, finalmente, la Volkswagen l’ha presentata ufficialmente: direttamente dal Sud America arriva la Nivus, che dovremo abituarci a chiamare Taigo dal momento che è una rivisitazione dello stesso modello opportunamente adattato per il mercato occidentale. Siamo di fronte al primo SUV Coupé compatto della Casa di Wolfsburg, che andrà ad alimentare il segmento B facendo compagnia alla T-Cross e alla Polo ed ereditando, quindi, la piattaforma MQB A0 a trazione anteriore. Questa, però, è solo una delle sue caratteristiche distintive…

VOLKSWAGEN TAIGO: IL FASCINO DEL TETTUCCIO COUPE’…

Partiamo dalle proporzioni: la nuova Volkswagen Taigo si avvicina molto alle dimensioni della T-Cross e della Polo, differenziandosi però per uno stile unico nel suo genere. Lunga 4,27 metri, larga 1,76 e alta 1,49, la Taigo mette in luce un passo decisamente generoso per la sua categoria di appartenenza (2,57 metri) che preannuncia uno spazio a bordo votato al comfort di guida e una capacità di carico di ben 438 Litri, nonostante la linea del tettuccio e del montante posteriore che tendono verso il basso diventando un tutt’uno con il lunotto.

Lo stile è deciso e ben piazzato, grazie innanzitutto a un frontale di derivazione T-Cross in cui spicca la calandra con gruppi ottici a LED ai lati (LED Matrix IQ.Light per gli allestimenti Style e R-Line) e striscia luminosa al centro che li connette come fossero un unico elemento. Molto evidenti anche le prese d’aria alle estremità della griglia inferiore, le quali conferiscono quel tocco di aggressività che poi prosegue con le nervature del cofano e delle minigonne laterali (che ben si sposano con i cerchi in lega da 16 fino a 18 pollici). Molto particolare anche l’impianto di illuminazione al posteriore, che racchiude a sua volta in un unico elemento entrambi i fari a LED sormontando un paraurti molto pronunciato con fascione in plastica e inserti in alluminio.

Volkswagen Taigo 2021

VOLKSWAGEN TAIGO: FULL DIGITAL E SUPER-SICURA

Passando nell’abitacolo, la nuova Volkswagen Taigo propone una plancia a sviluppo orizzontale nella quale trovano posto il Digital Cockpit (disponibile anche in versione Pro) e lo schermo touchscreen del sistema infotainment, differenziato nella versione a seconda dell’allestimento scelto. Si spazia dal Composition MIB2 da 6,5” per la versione Life al Ready2Discover e Discover Media da 8” per quelle successive, fino al top di gamma Discover Pro MIB3.1 da 9,2 pollici per l’equipaggiamento R-Line, che include diversi servizi utili a facilitare la vita del pilota.

Compresi nel pacchetto, infatti, sono presenti la eSIM integrata, i servizi online We Connect e We Connect Plus (ad utilizzo gratuito fino a tre anni), la compatibilità con le tecnologie Apple CarPlay e Android Auto, il collegamento con l’App-Connect anche in Wireless, la personalizzazione delle impostazioni utente tramite Cloud (VW ID), gli aggiornamenti delle mappe del navigatore e le informazioni in tempo reale del traffico cittadino.

Volkswagen Taigo 2021

A seconda dell’allestimento, inoltre, anche il climatizzatore può diventare “digital” sostituendo i comandi tradizionali con quelli a sfioramento, mentre in fatto di sistemi di sicurezza il Gruppo Volkswagen ha deciso di rendere disponibile l’IQ.DRIVE Travel Assist per la guida su strada automatizzata di Livello 2. Questa tecnologia va a intervenire sulle impostazioni di sterzo, freni e acceleratore nel range di velocità 30-210 km/h, sfruttando l’aiuto del cruise control adattivo ACC, del mantenimento della vettura in corsia… e delle mani sul volante omni-presenti del guidatore.

Lo stesso ACC, inoltre, funziona in sinergia con il cambio DSG a sette rapporti, il navigatore satellitare e la telecamera anteriore in modo da leggere la segnaletica stradale e regolare, di conseguenza, l’andatura del mezzo rimanendo all’interno dei limiti previsti dal Codice della Strada. A richiesta, infine, è possibile associare la protezione proattiva e il controllo perimetrale Front Assist con rilevamento di pedoni e ciclisti, il sistema anti-collisione multipla con frenata automatica di emergenza, l’assistenza al parcheggio e il monitoraggio degli angoli ciechi durante le manovre.

Volkswagen Taigo 2021

VOLKSWAGEN TAIGO: SOLO MOTORIZZAZIONI BENZINA

Lato motorizzazioni, la nuova Volkswagen Taigo va ampiamente controcorrente alle tendenze attuali del mondo automotive: la Casa di Wolfsburg, infatti, la farà debuttare in Europa con tre propulsori completamente a benzina, abbinabili al tradizionale cambio manuale oppure a quello automatico DSG a sette rapporti. Entrando nello specifico la gamma attaccherà il mercato con due 1.0 TSI a tre cilindri, rispettivamente da 95 e 110 cavalli, e con un più potente 1.5 TSI a quattro cilindri da 150 CV, grazie al quale si potrà toccare la velocità massima di 212 km/h.

VOLKSWAGEN TAIGO: QUATTRO ALLESTIMENTI, MA SOLO DUE IN ITALIA

La Volkswagen Taigo arriverà sul mercato italiano nel primo trimestre dell’anno prossimo con una gamma ridotta a metà rispetto all’offerta destinata agli altri Paesi europei. Nella nostra penisola, infatti, il nuovo SUV Coupé tedesco sarà proposto in soli due allestimenti:

  • Life – che include la dotazione della “base” con gruppi ottici a LED anteriori e posteriori, climatizzatore, Digital Cockpit da 8”, infotainment Composition da 6,5” e specchietti esterni riscaldabili e regolabili elettricamente aggiungendo il bracciolo centrale, il volante multifunzione in pelle, le prese USB Type C, i cerchi in lega da 16” e i particolari cromati per la carrozzeria
  • R-Line – che punta tutto sulla sportività mettendo a disposizione paraurti dedicati con dettagli in nero lucido, gruppi ottici LED Matrix IQ.Light, diffusore con cornici cromate per gli scarichi, sedili riscaldati rivestiti in tessuto, Digital Cockpit Pro da 10,25”, infotainment da 9,2”, tetto panoramico, differenziale elettronico XDS, selettore per le modalità di guida e cerchi in lega da 17 pollici

In Europa, invece, si affiancheranno l’allestimento base “Taigo” e quello chiamato Style, che condivide con l’R-Line gran parte della dotazione differenziandosi, però, per una maggiore eleganza delle rifiniture esterne con particolari cromati sui paraurti e mancorrenti del tettuccio in argento anodizzato. L’R-Line, al contrario, è tuttavia l’unico a poter brillare ulteriormente grazie al pacchetto Black Style a richiesta, che aumenta i dettagli in nero lucido sulle calotte degli specchietti, sulla griglia all’anteriore e sul tetto a contrasto.

Volkswagen Taigo 2021

TUTTO SU Volkswagen
Articoli più letti
RUOTE IN RETE