USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Volkswagen Trinity: si allestirà con lo smartphone e avrà la guida autonoma di Livello 4

Il progetto Trinity della Casa di Wolfsburg darà vita a una vettura rivoluzionaria, dall'estetica da berlina "Sportback" ma con una tecnologia di bordo molto più evoluta

L’offensiva elettrificata del Gruppo Volkswagen continua a vele spiegate: dopo la ID.4 GTX, la Casa di Wolfsburg sta preparando il terreno per una vettura di cui abbiamo conosciuto i primi dettagli solamente a gennaio, per poi approfondire l’argomento quasi un mese fa. Stiamo parlando del Project Trinity, nome provvisorio che caratterizzerà un veicolo a propulsione elettrica di ultima generazione con forme da berlina “Sportback”, dall’elevata autonomia e con sistemi di guida autonoma di Livello 4 a disposizione per il pilota.

Insomma, un’auto che si farà carico del futuro (ovviamente a batterie) del marchio Volkswagen e della quale in questi giorni sono emersi nuovi dettagli grazie alle ultime indiscrezioni giunte dal portale Autocar. La Trinity sarà la prima vettura ad utilizzare l’inedita piattaforma modulare SSP (Scalable Systems Platform), grazie alla quale avrà delle linee miste tra una semplice berlina, un crossover e una compatta. Quando sarà commercializzata (dopo il debutto previsto per il 2026), tale architettura le donerà inoltre una possibilità di personalizzazione alquanto limitata perchè tutte le funzioni aggiuntive saranno sbloccabili (a pagamento) attraverso gli aggiornamenti OTA (over-the-air) del software di bordo, ai quali interagire anche con il proprio smartphone.

Dalla linea di produzione, quindi, la Volkswagen Trinity uscirà in una versione per lo più “standardizzata” e con pochi optional, tra i quali i sistemi di guida semi-autonoma di Livello 2 di serie che, a richiesta, potranno essere aggiornati con quelli completamente autonomi di Livello 4. In questo modo la vettura potrà viaggiare da sola in autostrada senza alcun intervento da parte del guidatore, oltre che interfacciarsi con le altre auto e con l’infrastruttura stradale al fine di ottenere informazioni precise e in tempo reale, per esempio, sul traffico in quella particolare zona.

Con questi presupposti non ci resta che attendere ancora qualche anno per vedere finalmente su strada quello che, di fatto, è uno dei tre progetti speciali del marchio Volkswagen assieme ad Artemis e Apollon, che al contrario di Trinity porterà alla nascita di un vero e proprio SUV a ruote alte del tutto innovativo sempre su powertrain elettrica. L’appuntamento è quindi per il 2026, quando la nuova berlina tedesca farà capolino sul mercato. I prezzi? Si parla di una base di partenza di almeno 35mila Euro, ma per questa informazione cercheremo conferme…

TAGS:
TUTTO SU Volkswagen
Articoli più letti
RUOTE IN RETE