USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Volvo C40 Recharge: la prima elettrica svedese ha forme da SUV-Coupé

La prima, vera, auto completamente elettrica del marchio svedese si chiama C40 Recharge, deriva dalla XC40 e può contare su una powertrain a doppio motore a batterie da 402 cavalli per 420 km di autonomia

L’elettrificazione sta diventando sempre più importante nel mondo automotive e anche il marchio Volvo si sta gradualmente approcciando a questa tecnologia: l’obiettivo è arrivare al 2030 con una gamma composta esclusivamente da vetture a batterie, che contribuiranno a far diventare la factory di Göteborg completamente “carbon neutral” entro il decennio successivo. Il primo passo, tuttavia, comincia oggi con la nuovissima C40 Recharge, prima vera auto ad emissioni zero che, tra le altre cose, da anche il via a un’inedita strategia di vendita caratterizzata dal fatto che potrà essere acquistata… solamente online.

VOLVO C40 RECHARGE: COUPE’ SPORTIVA SUPER-TECNOLOGICA

Basata sulla piattaforma modulare CMA, la Volvo C40 Recharge si caratterizza per forme da SUV compatto dallo stile Coupé, molto simile alla XC40 da cui – a conti fatti – deriva ma differente innanzitutto nelle proporzioni. La lunghezza è ora pari a 4,431 metri, la larghezza arriva a 2,035 metri mentre l’altezza è ben sette centimetri più bassa (1,582 metri), il che rappresenta un primo fattore distintivo a cui si aggiunge un design più slanciato con tettuccio che si connette al posteriore attraverso un taglio decisamente più sportivo.

Volvo C40 Recharge 2022

Anche il frontale è diverso, grazie alla presenza di un paraurti ridisegnato, di una calandra senza cornice ma, soprattutto, di gruppi ottici triangolari con tecnologia Pixel LED. Passando nell’abitacolo, la nuova Volvo C40 Recharge propone uno stile minimalista rivolto, ovviamente, verso la sostenibilità ambientale: ecco il motivo della scelta di rivestimenti per plancia e sedili “leather-free”, cioè ottenuti senza la lavorazione di materiali di origine animale e quindi tendenti al sintetico con una gamma colori capace di accontentare i gusti di ogni singolo cliente.

Per quanto riguarda la tecnologia di bordo, il marchio Volvo ha dotato la nuova C40 Recharge con un infotainment basato sul sistema operativo Android Automotive, in grado di gestire ogni singolo parametro della vettura attraverso i molteplici servizi presenti di serie (Google Maps, Google Play, Google Assistant e tanti altri installabili dallo store). Non manca, inoltre, una eSIM con accesso illimitato a internet e orientata verso aggiornamenti di tipo OTA (over-the-air), tramite i quali la Casa di Göteborg potrà incrementare e migliorare in futuro le funzionalità della vettura stessa.

Volvo C40 Recharge 2022

VOLVO C40 RECHARGE: CUORE COMPLETAMENTE ELETTRICO

Passiamo al motore: a differenza della XC40, che in fin dei conti è una versione “adattata” da una base di partenza endotermica, la nuova Volvo C40 Recharge rappresenta la prima auto elettrica del brand svedese e per questo motivo propone una powertrain composta da due unità a batterie posizionate su ciascun asse, in grado quindi di assicurare la trazione integrale su tutte e quattro le ruote. La potenza unitaria è di 201 cavalli, per cui l’output prestazionale complessivo raggiunge quota 402 CV (300 kW) e 660 Nm di coppia massima, sufficiente per staccare lo 0-100 in soli 4,7 secondi.

Al fianco della powertrain, ovviamente, è associato un capiente “Battery Pack” agli ioni di litio da 78 kWh capace di spingere l’autonomia massima fino alla vetta di 420 km, calcolata nel ciclo di utilizzo WLTP e migliorabile in futuro grazie ai già citati aggiornamenti OTA. La ricarica? Possibile sia attraverso la Wallbox con potenza di 11 kW (otto ore di attesa per un “pieno”) che con le colonnine pubbliche in corrente continua da 150 kW, tramite le quali si può arrivare all’80% in 40 minuti.

Volvo C40 Recharge 2022

TAGS:
TUTTO SU Volvo
Articoli più letti
RUOTE IN RETE