Citroën Méhari l’auto trasformista: da pick-up a berlina 4 posti.

Auto destinata agli utilizzi più svariati

Quando De la Poype immaginò la Méhari, pensò ad una vettura adatta agli utilizzi più svariati, dal divertimento al trasporto di cose o attrezzi da lavoro. Al designer Jean-Louis Barrault aveva dato un unico vincolo: le misure avrebbero dovuto essere quelle della piattaforma AK, su cui era stato sviluppato il piccolo veicolo commerciale Citroën.

Dal progetto uscì la vettura base: una cabriolet a due porte e due o quattro posti sulla cui parte posteriore era possibile ricavare uno spazio per le gambe dei passeggeri posteriori sistemati su un sedile pieghevole che quando non utilizzato formava un piano di carico unico, dal paraurti posteriore sino agli schienali dei sedili anteriori.

1 Foto

Il parabrezza (abbattibile) conteneva gli ancoraggi per due ferri che si univano ad un arco (smontabile) che sormontava i sedili di conducente e passeggero anteriore. Su questa struttura si poteva montare un tettuccio in tela che creava un abitacolo per i passeggeri anteriori. Estendendo il telaio si arrivava a coprire anche i passeggeri posteriori ed il bagagliaio, ottenendo così una berlina a quattro posti.

Nel mezzo, infinite combinazioni con porte in tela o rigide, pannellature laterali in tela o anche carrozzerie in plastica rigida totalmente modulabili, disponibili nei colori della Méhari.
Una vettura per fare tutto, ovunque, con qualunque tempo, con passeggeri o con il solo guidatore, su strada asfaltata, su sterrato o… anche in mancanza di una strada!

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/classic/citroen-mehari-lauto-trasformista-da-pick-up-a-berlina-4-posti_179083/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis