DS 3 Crossback, il SUV urbano ibrido ed elettrico

La DS 3 Crossback debutta tra la fine del 2018 e l'inizio dell'anno nuovo con motori benzina, Diesel e mild-hybrid. La piattaforma modulare è la CMP.

Da compatta a SUV urbano. La trasformazione della DS 3, che al Salone di Parigi debutta come DS 3 Crossback, è ormai cosa fatta. Il SUV compatto francese, dopo l’anteprima mondiale, arriva nelle concessionarie soltanto tra la fine dell’anno in corso e l’inizio del 2019. E’ stata la stessa Casa francese, in un annuncio pubblicato sui suoi canali social,  a comunicare che l’auto ospiterà nuovi motori come la nuova versione mild-hybrid con elettrico da 48 Volt e sistema propulsivo 100% elettrico.

Quelle che potete vedere nell’articolo sono alcune immagini trapelate e poi messe online da una nota testata statunitense. La nostra impressione è che si tratti di immagini ufficiali -per quanto a bassa risoluzione- capaci di mettere in luce l’ampio spettro di novità presenti sulla nuova entry level dell’atelier francese.

La versione elettrica, comunque, non arriverà subito ma debutterà tra circa 12 mesi, sul finire del 2019. Il suo nome potrebbe essere E-Tense e la sua autonomia non inferiore ai 450 chilometri. La DS 3 Crossback viene sviluppata su un’inedita piattaforma modulare (CMP) utilizzata anche dalla seconda generazione di Peugeot 2008 e dalla nuova 208. Anche per questo non mancheranno le classiche offerte a gasolio e soprattutto a benzina.

Protagonista, almeno nelle stime di vendite, sarà il 3 cilindri 1.2 Puretech che verrà declinato in diverse varianti di potenza che partiranno da 110 cavalli e arriveranno fino a 150 CV. Per quanto riguarda il Diesel, il 1.6 BluHDi verrà sostituito dal nuovo 1.5 litri turbo di PSA. Il cambio sarà manuale o automatico EAT6, ma è possibile che debutti anche la nuova trasmissione a 8 rapporti.

ARTICOLI CORRELATI