USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Fiat 500 ibrida 2020 prova su strada, motori, consumi e prezzi

Debutta la Fiat 500 ibrida 2020, che arriva nelle concessionarie in versione Hybrid Launch Edition. Il nuovo motore ibrido 1.0 da 70 CV promette consumi ed emissioni ridotti del 20% rispetto al "vecchio" Fire 1.2 da 69 CV

I MIGLIORI KM 0 PER TE

Sul nostro canale usato risparmi fino al 40% su auto appena immatricolate!

In casa Fiat e FCA è l’ora della svolta elettrica grazie all’arrivo della nuova Fiat 500 Hybrid, che abbiamo provato su strada in anteprima in quel di Bologna. La Fiat 500 Hybrid rimane la citycar modaiola che tutti conosciamo, almeno per quanto riguarda la parte estetica, ma viene ora proposta sul mercato con un ibrido leggero che strizza l’occhio all’ambiente e, dettaglio non trascurabile, alle tasche dei clienti; questo perché emissioni e consumi sono molto contenuti. Vediamo dunque nel dettaglio i prezzi, i consumi, le prestazioni e le caratteristiche della nuova Fiat 500 ibrida 2020.

Fiat 500 ibrida debutta sul mercato

500 Hybrid è stata lanciata sul mercato assieme alla cugina Fiat Panda Hybrid, anch’essa testata su strada nel capoluogo emiliano partendo da FICO (il mega centro di Eataly realizzato in un’area dove si esalta l’agricoltura ed il cibo italiano) e protagonista sul nostro portale di un articolo/recensione a lei dedicato. Concentriamoci pertanto sulla 500, che in occasione del lancio sul mercato viene proposta nella serie speciale denominata Fiat 500 Hybrid Launch Edition, che si distingue per l’esclusivo badge a forma di “H” posto sul montante centrale e composto da due gocce di rugiada. Rugiada che ritroviamo nell’inedita livrea “Verde Rugiada”, pensata proprio per le versioni ibride su cui troveremo anche l’identificativo logo “Hybrid”, che si trova sul portellone posteriore. Bello anche il colore scelto, un verde acqua particolarmente indovinato, quasi un azzurro cristallino che ricorda i mari caraibici.

La Fiat 500 Hybrid Launch Edition è caratterizzata da interni realizzati per la prima volta con il filato “Seaqual Yarn” dalla cui tessitura è realizzato uno speciale materiale, certificato da Seaqual Initiative, ottenuto da plastica riciclata (il 10% di origine marina e il 90% di origine terrestre). Per ottenere questo materiale bisogna dapprima trasformare la plastica raccolta in mare in scaglie di polietilene tereftalato, dalle quali si ottiene il filato necessario per i tessuti degli interni dell’auto. Con 100.000 vetture realizzate con questi interni si recuperano la bellezza di 6 milioni di bottiglie di plastica recuperate nei mari e oceani da questa intraprendente società che dimostra che l’ecobusiness funziona!

Il nuovo motore Mild Hybrid benzina della 500

L’aspetto decisamente più interessante della nostra prova su strada della citycar torinese è il nuovo motore Mild Hybrid a benzina, erede del leggendario propulsore Fire. Questo nuovo motore da 1.0 litri a 3 cilindri eroga 70 CV (51 kW) di potenza massima a 6.000 giri/min e 92 Nm di coppia massima a 3.500 giri/min. Con questo propulsore, oltre a diminuire i consumi, si possono avere agevolazioni fiscali e vantaggi logistici, ad esempio gli ingressi in ZTL. Emissioni e consumi, rispetto al Fire 1.2 da 69 CV, scendono di circa il 20%. A trarre beneficio delle migliorie tecnologiche è anche il comfort di guida, con le vibrazioni del motore ridotte davvero al minimo.

Un motore particolarmente versatile poichè può essere sviluppato a 3 o 4 cilindri con cilindrate di 1 o 1.3 litri in vesione alimentata o turbo con potenze che possono raggiungere i 180 CV che troviamo proprio sulla nuova Fiat 500X. Il nuovo FireFly, che sostituisce il mitico motore Fire, è nuovo ma già ben rodato visto che ne sono stati prodotti già più di mezzo milione ed è veramente un propulsore di dimensioni mondiali essendo prodotto sia in Brasile, Europa e pure in Cina!
La Fiat 500 Hybrid (come la sorella Fiat Panda Hybrid) è spinta da un FireFly Mild Hybrid di 1 litro di cilindrata in grado di erogare 70CV con una coppia massima già ricordata di 92 Nm a 3.500 che assicurano un comportamento brillante alla vettura con consumi ed emissioni notevoli tanto da essere già in regola con le severe restrizioni imposte per essere omologato Euro 6D Final con emissioni ridotte del 19% arrivando agli 88 g/km di CO2 che permettono agevolaioni in molti Paesi Europei.

Test drive Fiat 500 Hybrid 2020

Il nostro test drive si è svolto lungo un percorso mistro tra FICO Eataly World e il centro storico di Bologna. In centro città abbiamo potuto apprezzare le innate doti di quest’auto che fa dei tratti urbani il suo habitat naturale, in particolar modo ora che in alcune circostanze interviene il mild hybrid. Il sistema interviene in maniera intelligente e permette di recuperare energia in fase di decelerazione e di frenata; l’energia viene immagazzinata in una piccola batteria al litio. I livelli di energia vengono mostrati nel display TFT, mentre in un’altra shcermata viene indicato lo stato di carica della batteria.

Rispetto al Fire da 69 CV il nuovo motore ibrido è più brillante: associato al nuovo cambio manuale a 6 rapporti migliora il feeling di marcia i consumi, sia in ambito urbano sia in quello extraurbano. Fiat a breve proporrà l’intera panoramica della elettrificazione, partendo logicamente dalla più semplice ed economica rappresentata dalla Mild Hybrid, una soluzione leggera che però ottimizza i consumi e le emissioni sfruttando pure molti vantaggi offerti da molte Amministrazioni a partire dall’accesso in Area C a Milano e la ZTL a Roma ur dovendo ricordare che la soluzione Mild Hybrid non consente di non far neppure un brevissimo tratto di strada in modalità elettrica.

FCA lo sa e infatti la stessa Fiat 500 al Salone di Ginevra sarà finalmente svelata nella versione definitiva di pura elettrica che rappresenta la secondo generazione visto che la prima è stata risservata solo agli USA ed in particolare alla California. La nuova 500 elettrica sarà invece prodotta a Mirafiori a Torino e commercializzata il 4 luglio, giorno del suo compleanno! FCA poi proporra anche la soluzione ibrida plug in che consente di andare sia in modalità tradizionale sia elettrico con una batteria adeguata che si può caricare alla “spina” elettrica.
Fiat è da sempre leader nel settore delle citycar ed anche questa evoluzione elettrificata seppure in maniera leggera, offre ottimi risultati e la differenza di prezzo è davvero esigua parlando di circa 500 euro che si recuperano coi soli vantaggi di risparmio di carburante!

Su strada le differenze fra la precedente e la nuova 500 Hybrid non sono abissali anche se ora risulta ancora più silenziosa, equilibrata e piacevole da guidare con un posto guda sempre piacevole e dimensioni compatte che la rendono davvero ideale nel tarffico cittadino. Aver ridotto emissioni e consumi potendo circolare liberamente in Area C o ZTL a Roma sarà sicuramente un motivo molto valido per prenderla seriamente in considerazione

Il prezzo sarà di 15.900 euro (anche per la Panda Hybrid in allestimento Cross) ma inizialmente scegliendo la formula del finanziamento il prezzo scende a 10.900 euro trasformandola in una proposta decisamente invitante! Non appena riusciremo a effettuare un long test drive e ad avere l’auto in redazione, saremo in grado di snocciolare numeri più precisi e in maggiore quantità…

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Da 169 € al mese TAN 5,99% TAEG 7,44%.
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Da 169 € al mese TAN 5,99% TAEG 7,44%.
TUTTO SU Fiat 500
Articoli più letti
RUOTE IN RETE