La prossima Volkswagen Golf sarà mild hybrid a 48 Volt

La futura Volkswagen Golf 8 sarà il primo modello della Casa di Wolfsburg a sfruttare la cosiddetta trazione soft ibrida a 48 Volt, che permette di ridurre leggermente i consumi.

L’ora X scatterà con la prossima generazione di Volkswagen Golf. Il modello più venduto della casa di Wolfsburg si prenderà quindi la briga di essere il primo a sfruttare la cosiddetta trazione “soft” ibrida a 48 Volt. Parliamo ovviamente della Golf VIII – capostipite di questo processo di lenta, ma costante elettrificazione che in breve coinvolgerà tutti i modelli della casa tedesca. E non poteva essere altrimenti considerato come fin da oggi siano ben note le potenzialità delle Volkswagen e-Golf o Golf GTE.

Al tradizionale motore termico alimentato a benzina si affiancherà quindi una piccola unità elettrica di avviamento con movimento a cinghia e una batteria. Il risultato è un concetto di ibrido tutto nuovo che consentirà alle Volkswagen Golf di prossima generazione di viaggiare nella cosiddetta modalità di “vela” – e quindi con il motore a benzina completamente spento. Il vantaggio principale lo si ha quindi guardando ai consumi, che in questo modo possono essere tagliati di 0,3 litri di carburante per 100 Km.

Ma oltre al vantaggio “meramente” economico, le future Golf dotate di questo sistema “mild hybrid” regaleranno anche una dinamica migliorata, offrendo uno spunto più brillante in fase di partenza. Di fatto abbiamo infatti a che fare con un vero e proprio propulsore, per quanto molto piccolo – capace di incrementare la coppia in fase di avvio, sfruttando proprio l’energia elettrica. La batteria agli ioni di litio da 48 Volt è ricaricata in molteplici situazioni – a cominciare da quella più canonica e cioè in fase di rallentamento. Una piccola rivoluzione che parte proprio dal modello “best-seller” della casa di Wolfsburg – che ha nei propri programmi di offrire in gamma modelli con motori “tradizionali”, ma assistiti grazie ad energia elettrica.

Tutto questo a partire dal prossimo anno. E la linea ID completamente elettrica? C’è anche quella. La strada intrapresa dai tedeschi guarda infatti oltre il 2019 – con il 2025 già all’orizzonte che dovrebbe vedere la commercializzazione di ben 80 modelli elettrificati.

ARTICOLI CORRELATI