USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Giubbotti moto airbag

La tecnologia sta dedicando tempo e risorse ad airbag derivati dal settore Aerospace e applicati al mondo Automotive e Motorcycling. Dainese, Brembo, Spidi e diversi marchi anche stranieri, hanno prodotto giacche con il sistema airbag, che in caso di caduta si attiva automaticamente salvando la vita

Andare in moto, oggi, è sempre più sicuro grazie anche alle innovazioni che il mercato offre ogni giorni in tema di prevenzione e sicurezza. Tra questi, spiccano sicuramente i giubbotti airbag, ormai prodotti da diverse cause; sistemi di protezione che si attivano automaticamente in caso di caduta del motociclista. Andare in moto, quindi, significa anche guidare in sicurezza per questo sia in Gran Bretagna che in Italia sono nate queste giacche che possono salvare la vita dei centauri in caso di incidente. Nel Regno Unitio, per esempio, è stata messa sul mercato una giacca moto con airbag di nome Wairbag. I tecnici di Wairbag hanno messo a punto una rivoluzionaria gamma di giacche da moto che incorporano un particolare sistema di airbag che si attiva in caso di necessità. Le innovative giacche moto con airbag sono commercializzate dallo stesso distributore e sono indumenti comodi e funzionali: dotate di un cordino attaccato direttamente sulla moto tramite una clip. In caso di incidente le giacche da moto con airbag si gonfiano immediatamente (0.2 secondi) nel caso in cui il motociclista sia sbalzato dalla sella. Il merito è tutto di una piccola cartuccia di CO2 (sostituibile dopo l’ uso) in grado di gonfiare immediatamente gli airbag e di salvare la vita allo sfortunato biker che, con la giacca-airbag è in grado di proteggere tutto il busto: la parte anteriore del torace, le costole, la parte posteriore, e anche il collo. Pre quanto riguarda il prezzo di vendita nel Regno Unito, le giacche moto con airbag sono mediamente abbordabili: si parte da 308 sterline, fino a 398 £, con taglie che vanno dalla mignon alla XXXL. Anche in Italia si sono fatti diversi investimenti in questa direzione è molte case hanno prodotto giacche airbag, immettendole sul mercato. Tra queste spicca sicuramente la Dainese, che da sempre produce abbigliamento per gli amanti delle due ruote. Gli studi prodotti da sempre sui materiali e sui rischi di chi corre in moto, hanno permesso al marchio Made in Italy, di produrre dei giubbotti e delle giacche a “prova di caduta”, volo, collisione, rotolamento e sfregamento; e tutto questo anche a velocità importanti come 250 km/h. Oltre a Dainese anche altre case italiane come Spidi e Aprilia, si sono lanciate su questo canale e hanno portato alla luce i loro prodotti; con la stessa concezione e le stesse finalità. L’azienda di produzione di abbigliamento vicentina ha un sistema di airbag che protegge il collo che si aziona in 210 millisencodi.

AncheLo stesso dicasi anche della Brembo, che ha messo sul mercato le sue giacche airbag, destinate ai motociclisti. Il gruppo bergamasco, noto da diversi decenni per la produzione di impianti frenanti per auto e moto da competizione; ha presentato la sua linea di abbigliamento chiamata “Life Jacket”. All’interno le giacche, che apparentemente sembrano normalissime, possiedono un sofisticato sistema airbag assolutamente invisibile dall’esterno. Il funzionamento non ha niente di diverso dai precedenti modelli già elencati. Il sistema prevede che la giacca venga collegata al motociclo grazie ad un avvolgitore inerziale; e cioè un congegno meccanico «intelligente», simile a quello della tradizionali cinture di sicurezza, che riconosce la forza di trazione che il corpo del motociclista provoca una volta disarcionato dalla sella. Una volta riconosciuta questa anomalia interviene il sistema di Brembo: il cavo che collega la giacca al mezzo si allunga al massimo di 40-60 millimetri, attivandosi in appena 80 millisecondi, dimostrandosi il più veloce sul mercato. Poi solo un secondo per il gonfiaggio con la giacca che resta integra anche dopo la caduta. Il prezzo di vendita di questo prodotto, a seconda del modello, varia fra i 390 e i 590 euro.

Sponsor

Golf 1.6 TDI del 2019
Golf 1.6 TDI del 2019
OFFERTA • Da 129 €/mese
• TAN 5,99%
• TAEG 7,57%.
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 07/2020
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 14.450€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 07/2020
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 14.850€

Sponsor

Golf 1.6 TDI del 2019
Golf 1.6 TDI del 2019
OFFERTA • Da 129 €/mese
• TAN 5,99%
• TAEG 7,57%.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE