USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Grandine auto: come tutelarsi e come riparare la propria auto

La grandine è uno dei peggiori nemici atmosferici dell'automobilista: fortunatamente è possibile proteggersi con delle polizze assicurative speciali e con il pronto intervento del meccanico in caso di necessità

Sapete qual è la condizione meteorologica più difficile da affrontare per un automobilista? No, non la pioggia e nemmeno la neve… bensì la grandine! Quando dal cielo scendono quei maledetti sassolini ghiacciati (che ultimamente stanno diventando vere e proprie palle da biliardo…) è molto difficile riuscire mettere al riparo la nostra vettura e il risultato è quello che abbiamo sempre temuto: i famosi “bozzoli” su tutta la carrozzeria.

Come fare a tutelarsi da un disastro del genere? La prima mossa è sicuramente proteggere la nostra quattro ruote con qualcosa di più della semplice RC Auto: le compagnie assicurative, infatti, mettono a disposizione per danni provocati da grandine e altri agenti atmosferici diverse polizze aggiuntive, tra cui quella Cristalli e quella relativa ad Eventi naturali. Entrambe permettono di ottenere un rimborso, per il quale però sarà previsto un premio da pagare più alto di quello tradizionale nonchè un massimale che va individuato nel valore commerciale dell’automobile al momento della calamità.

Grandine auto

Per quanto riguarda i danni accusati da una grandinata, fortunatamente anche in questo caso esiste una soluzione: i già citati “bozzoli” sulla carrozzeria possono essere riparati grazie all’intervento del tirabolli, uno strumento che sfrutta l’effetto memoria dei pannelli dell’auto per poi riportare “al posto giusto” ogni singolo punto che è rientrato a causa dei chicchi di grandine.

Diverso, invece, il discorso se questo agente atmosferico è andato a colpire i vetri, il parabrezza e il lunotto posteriore: se le crepe che si sono formate sono di piccola entità, infatti, il carrozziere potrà provare ad applicare delle speciali resine che consentono di non propagare il danno al resto del componente, mentre se sono più grandi si dovrà per forza sostituire completamente il vetro con un ricambio nuovo. Se sarete voi personalmente ad aprire il portafoglio oppure la vostra compagnia assicurativa, tuttavia, dipenderà da quanto siete stati previdenti…

Grandine auto

Articoli più letti
RUOTE IN RETE