USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Kia “Drive Wise” per lo sviluppo della guida autonoma

Kia ha presentato a Ginevra "Drive Wise", il reparto che si occupa dello sviluppo dei sistemi di assistenza alla guida. Le prime tecnologie saranno disponibili dal 2020 e la guida del tutto autonoma nel 2030.

Kia drive wise guida autonoma (10)

Kia Soul con tecnologia “Drive Wise” per la guida autonoma.

Kia ha presentato anche in Europa “Drive Wise”, un’area di sviluppo dei sistemi ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) per la guida autonoma. Si tratta di un progetto che porterà alla produzione di una prima serie di vetture con caratteristiche di guida parzialmente autonoma nel 2020 e totalmente autonoma per il 2030. Queste tecnologie che verranno installate nei futuri modelli, sono progettate in funzione della sicurezza di tutti gli automobilisti, abbassando i rischi della circolazione per una guida più rilassata.

Tae-Won Lim, Senior Vice President dell’Istituto Centrale di Progettazione e Ricerche Avanzate di Hyundai Motor Group, ha affermato: “Kia ha impostato un programma graduale e ambizioso per la progressiva introduzione di sistemi di guida assistita e autonoma. Anche se la commercializzazione di veicoli a guida completamente autonoma è ancora lontana, il nostro lavoro di ricerca e sviluppo del programma Drive Wise ha dato importanti contributi alla sicurezza di guida. Le innovazioni proposte in questa occasione mostrano la direzione nella quale ci stiamo muovendo”.

Le tecnologie Kia “Drive Wise” presentate finora includono la guida autonoma autostradale HAD (Highway Autonomous Driving), la guida autonoma urbana UAD (Urban Autonomous Driving), la guida automatica in colonna PVF (Preceding Vehicle Following), la frenata di emergenza ESS (Emergency Stop System), l’assistenza alla guida nel traffico TJA (Traffic Jam Assist) e nuovi sistemi di assistenza al parcheggio in ingresso e in uscita AVP (Autonomous Valet Parking).

Viene sviluppata inoltre la possibilità di interconnessione e di interazione fra guidatore e veicolo, attraverso il sistema HMI (Human Machine Interface), che prevede comandi gestuali, sensori per le impronte digitali e la connettività con i dispositivi esterni. Questo progetto prevede un investimento iniziale di 2 miliardi di dollari per il periodo fino al 2018. Importante per lo sviluppo è la sperimentazione, per questo lo Stato del Nevada ha concesso l’autorizzazione a effettuare test sulle strade aperte al traffico. Il modello scelto come base per effettuare i test è Kia Soul EV.

TAGS:
TUTTO SU Kia Soul
Articoli più letti
RUOTE IN RETE