Obbligo pneumatici invernali, la risposta di Thule al Governo

Thule risponde al Governo in merito all' emendamento approvato in Senato sull'obbligo delle pneumatici invernali

La notizia dell’approvazione al Senato dell’emendamento 8.17 del Decreto Legge 18 ottobre 2012 n 179  in merito all’obbligo quasi esclusivo dell’utilizzo dei pneumatici invernali sta scatenando tra le associazioni e i produttori operanti nel settore, discussioni e analisi approfondite.

L’emendamento in sostanza dà all’Ente proprietario o gestore della strada la possibilità di prescrivere al di fuori dei centri abitati, in previsione di manifestazioni atmosferiche nevose di rilevata intensità, l’utilizzo esclusivo di pneumatici invernali qualora non sia possibile garantire adeguate condizioni di sicurezza per la circolazione stradale e per l’incolumità delle persone mediante il ricorso a soluzioni alternative. Rimandando quindi alla discrezionalità delle Forze dell’Ordine che dovrebbero valutare quale sia la «rilevante intensità», si consentirebbe la circolazione solamente a quegli automobilisti che sono dotati di pneumatici invernali.

Tra le aziende operanti nel settore delle Catene da Neve, Thule, azienda con oltre 40 anni di esperienza in tutte le aree del mondo caratterizzate da fenomeni nevosi, rende noto che tale emendamento non è ancora legge definitiva approvata e che da un punto di vista tecnico in caso di manifestazioni atmosferiche nevose di rilevante intensità, le catena di neve rappresentano l’unico dispositivo che garantisce sicurezza nella guida.

In queste condizioni inoltre si assiste spesso alla formazione di ghiaccio, in particolare al di fuori di centri abitati, in questi condizioni solo le catene da neve assicurano la mobilità dei veicoli come auto e mezzi pesanti, soprattutto nel caso di strade con pendenze anche lievi.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI