USATA
cerca auto nuove
NUOVA
SPECIALE

RC Auto: dal 18 ottobre stop all’obbligo di esporre il contrassegno assicurativo sul parabrezza

Novità importanti per quanto riguarda l’Rc auto: da ottobre non sarà più necessario esporre il tagliando cartaceo sul parabrezza. Un nuovo sistema elettronico permetterà alle Forze dell’Ordine di verificare se una vettura è correttamente assicurata, basterà solamente il numero di targa.

Dal 18 ottobre 2015 non sarà più obbligatorio esporre sul parabrezza il contrassegno che attesta di aver sottoscritto la copertura assicurativa per la responsabilità civile. Per verificare se l’automobilista è in regola con i pagamenti le Forze dell’Ordine si avvaleranno di un sistema elettronico, per il quale basterà solamente rilevare il numero di targa. Questa importante novità garantirà una significativa facilitazione dei controlli: in Italia i veicoli sprovvisti di assicurazione sono circa 3.900.000, pari a un 8,7% delle vetture in circolazione. Con il nuovo sistema, inoltre, si potrà marginare il fenomeno di contraffazione del contrassegno, attualmente molto facile da falsificare.

Come funziona il nuovo sistema elettronico?
Una volta stipulata l’assicurazione con la propria compagnia, questa dovrà comunicare in tempo reale tutte le informazioni alla Sita, la nuova banca dati istituita dall’Ania (Associazione Italiana per le Imprese Assicuratici), che a sua volta le confluirà alla Motorizzazione Civile dove sono raccolti i dati del veicolo. Le Forze dell’Ordine, attraverso un incrocio di dati, potranno effettuare i necessari controlli in pochissimi secondi.

Cosa cambia per l’automobilista?
Innanzitutto non sarà più obbligatorio esporre sul parabrezza il contrassegno dell’assicurazione. In secondo luogo, sarà molto più veloce stipulare una polizza, in quanto sarà d’obbligo, da parte delle compagnie, comunicarne immediatamente i dati alla Sita.: ciò permetterà alla vettura di circolare sin da subito.
Per un breve periodo, per garantire il passaggio al nuovo sistema, sarà comunque consegnato il tagliando cartaceo, anche se non sarà necessario esporlo. Sarà invece obbligatorio conservare in auto il certificato di assicurazione, che servirà in caso di sinistro.

Ricordiamo che chi è sprovvisto di assicurazione rischia il sequestro del veicolo e una multa da €841 a €3.366.

Sponsor

Mercedes GLA
Mercedes GLA
OFFERTA Zero km con maxi sconto !

Sponsor

Audi Q3
Audi Q3
OFFERTA Km zero super offerta !

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Ancora da immatricolare !

Sponsor

Audi Q3
Audi Q3
OFFERTA Km zero super offerta !

Sponsor

Mercedes GLA
Mercedes GLA
OFFERTA Zero km con maxi sconto !

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Ancora da immatricolare !
SPECIALE
SPECIALE
RUOTE IN RETE