Aprilia RS 125 – Moto dell’Anno 2008

94.000 lettori di 12 riviste europee, l'hanno incoronata la regina della sua cilindrata

The Winner Per il secondo anno consecutivo Aprilia RS 125 si aggiudica il premio Moto dell’Anno. A eleggerla vincitrice della categoria “125” sono stati i quasi 94.000 i lettori di 12 riviste europee, tra cui l’ italiana In Moto, che l’hanno preferita a Cagiva Mito e Yamaha YZF-R 125 con il 27,6% dei voti. Per la RS 125 si tratta dell’ennesimo riconoscimento di una carriera senza confronti: ribadisce una leadership tecnica e stilistica che Aprilia detiene da più di vent’anni in questa categoria, e che è direttamente legata alle straordinarie prestazioni del marchio di Noale nel campo della velocità. Non a caso Aprilia, dopo il “poker” nel Motomondiale 125 e 250 del 2006 e 2007 (vinti i titoli Piloti e Costruttori in entrambe le classi), si è presentata nella stagione 2008 con le vittorie in 125 e 250 nel primo Gran Premio dell’anno, in Qatar. Dalla pista alla strada Il travaso tecnologico dalle corse alla strada è da sempre il fiore all’occhiello delle repliche stradali Aprilia destinate al pubblico più giovane: a partire dalla AF1 per arrivare alla attuale RS, l’ evoluzione della specie è passata per le eccezionali Futura ed Estrema, mantenendo inalterato il DNA che le lega alle Aprilia 125 da Gran Premio, ieri come oggi protagoniste assolute del Motomondiale classe 125. Una evoluzione tecnica costante che, oltre allo stile e la ciclistica, ha coinvolto passo dopo passo anche il propulsore, sin dagli esordi monocilindrico, raffreddato a liquido e capace di prestazioni inarrivabili. Nella sua ultima evoluzione Aprilia RS 125 è stata resa ancor più pulita e, grazie ad una regolazione meticolosa della carburazione e l’adozione del catalizzatore allo scarico, rispettosa dei livelli di emissioni imposti dalla rigida normativa Euro 3.

Tag:
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE