DS Virgin Racing, E-Prix Cile: la cronaca della gara

Una gara resa difficile da incidenti e problemi tecnici.

Sam Bird e Alex Lynn hanno iniziato bene la giornata, con Bird nella prime posizioni nei tempi della prima sessione di prove, e il team mate in seconda posizione nella seconda sessione.
Nel corso delle qualifiche ambedue i piloti si sono dimostrati veloci. Puntualmente, come sempre dall’E-Prix di Berlino, Sam Bird si è qualificato per la Superpole. Tenuto conto delle penalità, Bird si è accaparrato il quarto posto sulla griglia, e Lynn il sesto.

Alcuni incidenti hanno richiesto l’ingresso della safety car già al primo giro, mentre Bird era quinto davanti a Lynn, sesto. Sam Bird ha tentato di aprirsi un varco su Sebastien Buemi, senza riuscire a passare, mentre Alex Lynn ha difeso la posizione da Lucas di Grassi durante la prima metà della gara.

3 Foto

Sulla base di scelte strategiche diverse, Lynn è rientrato prima, mentre Bird ha atteso un giro supplementare.
In questo primo E-Prix senza tempi di arresto minimo obbligatorio, il cambio della monoposto dei due piloti si è svolto senza errori. La gara di Lynn si è conclusa rapidamente per un problema meccanico, mentre Sam Bird ha continuato ad attaccare.
Nonostante una breve perdita della telemetria che ha coinvolto tutti i team nei box, Sam si è battuto con tenacia fino alla bandiera a scacchi.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/motorsport/ds-virgin-racing-e-prix-cile-la-cronaca-della-gara_165332/

Vuoi tenerti aggiornato su DS?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

OK Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003