F1 2016, GP del Brasile: pole a Hamilton, Raikkonen partirà dalla terza posizione

Hamilton conquista la pole position nel GP del Brasile, piazzandosi davanti al compagno di squadra Rosberg. La seconda fila è invece occupata dalla Ferrari di Raikkonen e dalla Red Bull di Verstappen. Vettel partirà dalla quinta posizione in griglia di partenza, seguito da Daniel Ricciardo.

Il Gran Premio di Formula 1 si sposta questa settimana in Brasile, sul noto Autodromo José Carlos Pace sito a San Paolo. Il tracciato, inaugurato il 12 maggio 1940, è generalmente conosciuto con il nome di circuito di Interlagos, anche se questa non è più la sua denominazione ufficiale da svariati anni ormai: il tracciato è stato infatti intitolato al pilota brasiliano Carlos Pace, deceduto nel 1977. La pista, lunga 4309 metri, è una delle poche nel calendario della F1 a girare in senso antiorario ed è caratterizzata da 15 curve e due importanti rettilinei.

E, proprio su questo tracciato, Hamilton conquista oggi la sua sessantesima pole position in carriera, registrando un ottimo tempo in Q3 (1:10.736), piazzandosi davanti al compagno di squadra Rosberg (1:10.838). Seconda fila per la Ferrari di Kimi Raikkonen (1:11.404) e per la Red Bull di Max Verstappen (1:11.485).

Terza fila per la Ferrari di Vettel, che registra un tempo pari a 1:11.495 in Q3, e per la Red Bull di Daniel Ricciardo (1:11.540). Seguono Romain Grosjean (1:11.937) e Nico Hulkenberg (1:12.104). Quinta fila per la Force India di Sergio Perez (1:12.165) e per la McLaren di Fernando Alonso (1:12.266). Felipe Massa non riesce invece a superare le Q2 e domani partirà del tredicesimo posto in griglia.

Queste le parole di Raikkonen al termine delle qualifiche: “Ho spinto per tutta la sessione di qualifiche, l’ultimo giro si è rivelato sufficiente per conquistare la terza posizione in griglia di partenza. La Mercedes è più avanti, ho avuto problemi nelle prime curve ma è comunque bastato per essere qui. Ora staremo a vedere cosa riusciremo a fare domani”.

Vettel afferma che avrebbe potuto fare di più: “In generale sono contento di come si è comportata la vettura. L’ultimo tentativo non è stato ideale, forse sono stato troppo conservativo. In generale è stata una buona sessione, forse stava a me tirar fuori di più dalla monoposto. Comunque in condizioni di simulazione gara non siamo messi male, dovremmo essere in forma. Cercheremo di lottare con le Mercedes, ma il rivale principale sarà Red Bull, in gara di solito siamo un po’ più veloci di loro”.

Pos No Driver Car Q1 Q2 Q3 Laps
1 44 Lewis Hamilton HAM Mercedes 1:11.511 1:11.238 1:10.736 12
2 6 Nico Rosberg ROS Mercedes 1:11.815 1:11.373 1:10.838 12
3 7 Kimi Räikkönen RAI Ferrari 1:12.100 1:12.301 1:11.404 15
4 33 Max Verstappen VES Red Bull Racing TAG Heuer 1:11.957 1:11.834 1:11.485 12
5 5 Sebastian Vettel VET Ferrari 1:12.159 1:12.010 1:11.495 13
6 3 Daniel Ricciardo RIC Red Bull Racing TAG Heuer 1:12.409 1:12.047 1:11.540 12
7 8 Romain Grosjean GRO Haas Ferrari 1:12.893 1:12.343 1:11.937 18
8 27 Nico Hulkenberg HUL Force India Mercedes 1:12.428 1:12.360 1:12.104 20
9 11 Sergio Perez PER Force India Mercedes 1:12.684 1:12.331 1:12.165 21
10 14 Fernando Alonso ALO McLaren Honda 1:12.700 1:12.312 1:12.266 17
11 77 Valtteri Bottas BOT Williams Mercedes 1:12.680 1:12.420 10
12 21 Esteban Gutierrez GUT Haas Ferrari 1:13.052 1:12.431 14
13 19 Felipe Massa MAS Williams Mercedes 1:12.432 1:12.521 11
14 26 Daniil Kvyat KVY Toro Rosso Ferrari 1:13.071 1:12.726 15
15 55 Carlos Sainz SAI Toro Rosso Ferrari 1:12.950 1:12.920 15
16 30 Jolyon Palmer PAL Renault 1:13.259 1:13.258 11
17 22 Jenson Button BUT McLaren Honda 1:13.276 10
18 20 Kevin Magnussen MAG Renault 1:13.410 6
19 94 Pascal Wehrlein WEH MRT Mercedes 1:13.427 8
20 31 Esteban Ocon OCO MRT Mercedes 1:13.432 8
21 9 Marcus Ericsson ERI Sauber Ferrari 1:13.623 8
22 12 Felipe Nasr NAS Sauber Ferrari 1:13.681 8

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI