F1 2019, GP di Baku: Bottas precede Hamilton. Vettel terzo salva la Ferrari

Il Gran Premio dell'Azerbaigian di Formula 1 2019 corso sul circuito cittadino di Baku si chiude con la vittoria di Valtteri Bottas. Il pilota della Mercedes ha preceduto il compagno di squadra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel su Ferrari

Valtteri Bottas vince il Gran Premio dell’Azerbaigian che si è corso oggi sul circuito cittadino di Baku. Il pilota della Mercedes ha preceduto il compagno di squadra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel su Ferrari. Successo che vale doppio per il pilota finlandese che, grazie a questi 25 punti, torna anche in cima alla classifica piloti (87 punti rispetto agli 86 di Hamilton). Per la casa tedesca si tratta della quarta doppietta in altrettante gare.

A Baku splende la stella (d’argento) di Valtteri Bottas

La gara inizia con una griglia di partenza particolare, con i vari Kimi Raikkonen, Pierre Gasly e Robert Kubica costretti a partire dalla pit lane a causa di problemi tecnici riscontrati durante le qualifiche. Allo start il più veloce di tutti è Bottas che riesce a tenere la prima posizione nelle prime curve mettendo anche un certo distacco da Hamilton e Vettel che sceglie la strada della prudenza. Il pilota finlandese allunga, ma sottopone le proprie gomme a uno stress eccessivo e dopo appena 13 tornate è costretto a fermarsi. Un giro prima di lui, cambio gomme per Vettel che monta gli pneumatici con banda gialla e incrementa il proprio ritmo. Ancora meglio del tedesco fa Charles LeClerc che non si ferma e prende la prima posizione con un ritmo infernale che migliora perfino col passare dei giri. La scelta della gomma media si rivela fortunata per la Red Bull e in particolare per Max Verstappen che avvicina la vetta, salvo poi piantarsi in quarta posizione. Al 31esimo giro Bottas supera LeClerc e una manciata di chilometri dopo passano sia Hamilton che Vettel. A questo punto la Ferrari richiama il talento monegasco ai box, in sofferenza dopo 35 tornate al limite. Rientra in pista quinto e da lì non si schioderà più.

Davanti la battaglia è tra i due piloti della Mercedes con Hamilton che mette sotto pressione Bottas. L’inglese si avvicina fino a otto decimi, ma nelle ultime due tornare Bottas riesce ad allungare sfruttando la scia del doppiato George Russel e sotto la bandiera a scacchi la gioia è tutta sua. Vettel chiude terzo a oltre sette secondi, LeClerc quinto a quasi un minuto (ma con record della pista). In mezzo a loro Verstappen quarto al traguardo e terzo nel Mondiale.

ARTICOLI CORRELATI