F1 2019 GP Monaco: il ricordo di Niki Lauda a Montecarlo

Ecco la fotogallery completa di come team e piloti hanno voluto ricordare il tre volte Campione del Mondo Niki Lauda al GP di Monaco, sesta prova del Mondiale di F1 2019

Nella nottata di lunedì 20 maggio 2019 uno tra i migliori piloti di Formula 1 ci ha lasciato: all’età di 70 anni, Niki Lauda è morto per alcune complicazioni ai reni, lasciando un vuoto importante all’interno del paddock del Circus iridato. In vista del GP di Monaco, sesta prova del Mondiale di F1 2019, team e piloti lo hanno voluto ricordare, in modo che il suo nome e le sue gesta non vengano dimenticate.

MERCEDES AMG PETRONAS F1 TEAM

La squadra in cui ricopriva ancora la carica di Direttore non esecutivo, la Mercedes, ha voluto omaggiare Lauda con la scritta “Danke Niki” sul musetto delle due W10 EQ Power+ e con una stella rossa (tra tutte quelle bianche) sul cofano motore delle Stelle d’Argento. Un tributo particolarmente sentito quello del team tedesco, al quale sono seguite le parole del team principal Toto Wolff: “Niki rimarrà per sempre una delle leggende più grandi del nostro sport. Ha concentrato in sé eroismo, umanità e onestà sia fuori che dentro i circuiti di tutto il mondo. La sua morte lascia un vuoto immenso in Formula 1. Non abbiamo perso solo un eroe che ha messo in scena il ritorno in pista più straordinario di sempre, ma anche un uomo che ha portato nel Circus preziosa chiarezza e candore. Il nostro team ha perso una vera e propria guida: Niki sarà insostituibile e nessuno sarà mai come lui. E’ stato un vero onore chiamarlo Presidente e mio privilegio chiamarlo amico“.

SCUDERIA FERRARI

Anche la Ferrari ha voluto ricordare il suo cavaliere, che ha portato a Maranello due Titoli Piloti e ben tre Titoli Costruttori tra il 1975 e il 1977. La Scuderia del Cavallino Rampante ha posto il nome di Niki Lauda sulla fiancata della SF90, mentre Sebastian Vettel ha voluto omaggiare il tre volte Campione del Mondo con un casco celebrativo. Alla pari della Mercedes, anche l’azienda modenese ha diramato un comunicato stampa in onore di Lauda, che si è aperto con le parole del vice Presidente Piero Ferrari: “Niki ci ha lasciato dopo aver sofferto tanto e questo mi addolora. Ha vinto molto con la Ferrari, lo ha fatto anche con altri team, ma è sempre rimasto un amico. È stato un pilota fantastico, un imprenditore capace e una persona straordinaria“. Queste, invece, le parole del team principal Mattia Binotto: “Il mio ricordo di Lauda risale alla mia infanzia, quando Niki e Regazzoni vincevano sulle piste di tutto il mondo. Era un cavaliere senza paura, ma anche una persona molto schietta e diretta: tra di noi c’è sempre stata stima reciproca“.

ASTON MARTIN RED BULL RACING e SCUDERIA TORO ROSSO

Nel team con base a Milton Keynes Niki Lauda continuerà a correre sulla Red Bull di Verstappen e Gasly, dal momento che una sua caricatura con tanto di scritta “Danke Niki” è stata impressa sulle appendici aerodinamiche laterali della RB15. La stessa raffigurazione sarà presente sulla STR14 della Scuderia Toro Rosso, con al volante Daniil Kvyat ed Alexander Albon.

SPORTPESA RACING POINT F1 TEAM

L’ex Force India, oggi Racing Point, invece ha preferito posizionare uno sticker raffigurante il casco di Niki Lauda sull’Halo della RP19, che a Montecarlo verrà portata in pista da Lance Stroll e da Sergio Perez.

HAAS F1 TEAM

La scuderia a stelle e strisce con team principal Gunther Steiner ha aerografato la “pinna” della VF19, che riporta quindi il nome di Niki Lauda con le date di nascita e di morte poco sopra il cofano motore della monoposto di Grosjean e Magnussen.

McLAREN F1 TEAM

La McLaren, invece, ha posizionato un alloro iridato giusto sotto la T-Cam della MCL34. Il motivo? Nel 1984 Niki Lauda ha riportato in vetta il team di Woking, vincendo il Titolo Piloti e il Titolo Costruttori con la storica MP4/2 dotata del motore turbo TAG Porsche. Il giusto tributo per un uomo come il pilota austriaco, che ha gettato le basi ai successivi successi di Prost e Senna a fine anni ’80 – inizi anni ’90.

ROKIT WILLIAMS RACING

L’ultimo team che sfoggerà sulle stradine del Principato un omaggio a Lauda sarà la Williams: sulle FW42 sarà presente la scritta “Danke Niki” sulla presa d’aria posta sopra il casco di Kubica e Russell, mentre una piccola raffigurazione del casco di Lauda sarà presente anche sul casco del pilota britannico, per la precisione sulla parte superiore vicino al suo numero 63.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI