USATA
cerca auto nuove
NUOVA

F1, Ferrari 2013 presentata venerdì 1 febbraio a Maranello

Tra una settimana il tradizionale evento di presentazione della vettura di Fernando Alonso e Felipe Massa. A Maranello, sede della Ferrari, presenti il presidente Luca Cordero di Montezemolo e tutta la Scuderia Ferrari, dal Team Principal Stefano Domenicali al responsabile dell'autotelai Pat Fry e del design Nikolas Tombazis

La monoposto Ferrari  2013 di F1 presentata venerdì 1 febbraio
Per tutti i ferraristi, l’appuntamento con l’inizio della stagione di F1 2013 è fissato per venerdì 1 febbraio quando, alle 10:30 nella sede della Ferrari a Maranello, i due piloti Fernando Alonso e Felipe Massa, insieme al presidente Luca Montezemolo ed al Team Principal della Scuderia Ferrari Stefano Domenicali toglieranno i veli alla nuova monoposto.
Dopo l’amaro in bocca che ha lasciato la conclusione della scorsa stagione di Formula 1, con il vantaggio di Alonso alla pausa estiva recuperato a suon di vittorie dalla Red Bull di Sebastian Vettel, il senso di rivincita nella Scuderia Ferrai è molto forte.

La Ferrari ed Alonso ripartono dopo la deludente stagione passata
La stagione che si è così conclusa è stata lunghissima, 20 gare sparse per tutto il mondo da marzo a novembre e poco tempo per recuperare energie psicofisiche. Lo stesso programma che aspetta Alonso, Massa ed il Team del Cavallino Rampante da qui a pochi giorni, con i primi test ufficiali di F1 previsti dal 5 all’8 febbraio 2013 al circuito di Jerez de la Frontera in Spagna e l’inizio del campionato il 17 marzo con il GP di Australia a Melbourne. Un calendario di F1 2013 davvero lungo ed intenso.

Wrooom 2013: si parte subito per chiarire alcune cose
La Scuderia Ferrari si è radunata sulle Dolomiti, a Madonna di Campiglio, per il consueto appuntamento sulla neve, il Wrooom 2013, tradizionale evento che raduna piloti, squadra, famigliari e sponsor per una festa prima dell’inizio della stagione.
Ma è stata anche l’occasione per mettere subito le cose in chiaro e rispondere a chi accusa Fernando Alonso di parlare troppo e spingere meno sull’acceleratore in pista (ogni riferimento è molto chiaro), dandogli del politico. Ma il pilota spagnolo non ci pensa proprio alla carriera politica: “Non penso di essere bravo nella politica, io guido macchine – ha detto Alonso – Certe dichiarazioni mi hanno sorpreso ma non riesco a vederne il senso. Una volta dicono che loro non leggono, non sentono e non vedono, poi aggiungono che non si fanno influenzare. Perché dico che Hamilton è il più forte? Perché è quello che penso, è una mia opinione personale e non c’è nulla di politico in questo. Lewis ha sempre vinto delle gare da quando è in Formula 1, anche in anni come il 2009, quando aveva iniziato la stagione con una vettura due secondi più lenta dei migliori. Quando si guarda cosa succede in pista si tiene ben presente quello che fa lui, è un fatto. Rosberg l’anno scorso ha vinto in Cina quindi mi aspetto che quest’anno Lewis in Mercedes possa vincere più di una gara.
Non ho detto che Vettel non sia il più forte o non abbia meritato questi tre titoli
– ha proseguito – Ci sono stati delle fasi, come nel 2011, quando ha avuto un livello di prestazione fantastico ed è stato sicuramente il migliore di tutti. Oggi come oggi è impossibile dire chi saranno gli avversari più forti nel 2013. Chi avrà la miglior macchina, chi avrà fatto la miglior preparazione e il migliore sviluppo, chi avrà avuto più fortuna: da tanti fattori dipende il fatto di essere il pilota e la squadra più forti”.

Chiavi di lettura per la stagione di F1 2013
Il binomio pilota – vettura non è mai stato equilibrato e si sa quanto sia importante lo sviluppo della monoposto in competizioni così sofisticate, dove le differenze anche di un centesimo in prova hanno conseguenze più rilevanti in gara.
A proposito della stagione 2013, Alonso prova a individuare quale potrebbe essere un aspetto importante quest’anno: “Da un punto di vista tecnico credo che la chiave quest’anno sarà ancora una volta lo sfruttamento degli scarichi. È vero che non sono così importanti come lo erano stati due anni fa ma abbiamo visto lo scorso anno che avevano ancora un ruolo significativo e che tutti ci hanno lavorato intensamente. Le gomme non sono altrettanto decisive, a meno di avere un problema particolare, come ad esempio avevamo noi con le mescole più dure nel 2011: sono le stesse per tutte le squadre e, se stai nella media, non faranno la differenza, né nel bene né nel male”.

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,54% con rimborso delle prime tre rate
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,54% con rimborso delle prime tre rate
Articoli più letti
RUOTE IN RETE