USATA
NUOVA
INFOMOTORI CONTEST

Formula E 2019/2020: tutto pronto per la prima tappa dell’Arabia Saudita a Riyad

Questo fine settimana la Formula E torna a sfrecciare sui circuiti cittadini di tutto il mondo. Il primo appuntamento? Quello dell'Arabia Saudita, a Riyad

Con il Campionato di Formula 1 2019 ormai alle battute finali, l’attenzione degli appassionati del motorsport per la stagione invernale è pronta ad indirizzarsi verso la Formula E, la serie delle monoposto elettriche che quest’anno si avvia ad accendere i motori per la sesta volta dal suo esordio nel 2014. La prima tappa? Quella dell’Arabia Saudita, che si terrà sul circuito cittadino di Riyad dove Jean-Eric Vergne e il team DS Techeetah saranno chiamati a difendere il Titolo da Campioni del Mondo in carica.

FORMULA E 2019/2020: IL FUTURO DEL MOTORSPORT

Rispetto alle vetture turbo-ibride della massima serie automobilistica, le monoposto che prenderanno parte al Campionato ABB FIA Formula E 2019/2020 sono completamente elettriche: rispetto al precedente modello, la nuova Gen2 è stata migliorata in termini di potenza ed efficienza, con lo scopo di erogare dai 200 ai 250 kW per una velocità massima di 280 km/h.

Il suo funzionamento è completamente diverso da qualsiasi altro mezzo da competizione: il sound proveniente dal motore si assesta sugli 80 decibel ed è simile al sibilo di un jet pronto al decollo. Questo permette loro di competere nei circuiti cittadini, dal momento che sono estremamente meno rumorose delle loro “sorelle” da Formula 1.

FORMULA E 2019/2020: IN MEZZO ALLE METROPOLI

Rispetto ai classici Gran Premi, il Campionato ABB FIA Formula E 2019/2020 si distingue quindi per portare in scena la bagarre del motorsport nelle più grandi metropoli di tutto il mondo. Ad eccezione delle gare in Messico e a Marrakech, queste competizioni si disputano su circuiti cittadini allestiti ad hoc, con un format particolarmente suggestivo e adrenalinico.

Chiamate E-Prix, le gare di Formula E durano 45 minuti (+ 1 giro) mentre l’intero weekend di gara si disputa in una singola giornata, dove sono concentrate le prove libere, le qualifiche e, ovviamente, la corsa finale. Mentre in Formula 1 esiste il DRS, in questa serie elettrica i piloti possono sfruttare l’Attack Mode, che permette loro di ottenere un “boost” di energia utile ad effettuare i sorpassi.

Per attivarlo, i piloti devono passare sopra delle specifiche zone di attivazione tramite le quali avranno 35 kW di potenza aggiuntiva. Ma non è tutto, perchè la Formula E è l’unica serie al mondo in cui i tifosi hanno un ruolo attivo nell’influenzare l’esito delle gare. Come? Tramite il Fanboost, che offre l’opportunità di favorire un pilota piuttosto di un altro grazie a un aumento di potenza, ottenibile votando per lui su Twitter, sul sito web o sull’app di Formula E.

FORMULA E 2019/2020: TEAM E PILOTI

Oltre ai costruttori storici presenti fin dalla prima edizione, quest’anno Mercedes-Benz e Porsche si uniranno alla sfida per competere nel Campionato ABB FIA di Formula E. In tutto, quindi, saranno otto i produttori di propulsori in lizza per il Titolo: Audi Sport, BMW, DS Automobiles, Jaguar, Nissan, Mahindra e le già citate new entry tedesche.

Per quanto riguarda la line-up, l’edizione 2019/2020 sarà caratterizzata da una serie di nomi particolarmente famosi nel panorama del motorsport: davanti a tutti ci sarà il Campione del Mondo in carica Jean-Eric Vergne, che dovrà difendersi dagli altri iridati della serie elettrica Lucas di Grassi e Sebastien Buemi. Dalle fila della Formula 1, invece, troveremo Felipe Massa, Stoffel Vandoorne, Pascal Wehrlein e il debuttante Brendon Hartley, l’anno scorso in forze alla Toro Rosso.

Ma ecco l’elenco completo di team e piloti che prenderanno parte alla sesta stagione della Formula E:

Daniel Abt – Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi – Audi Sport ABT Schaeffler
Maximilian Guenther – BMW i Andretti Motorsport
Alexander Sims – BMW i Andretti Motorsport
Antonio Felix da Costa – DS Techeetah
Jean-Eric Vergne – DS Techeetah
Sam Bird – Envision Virgin Racing
Robin Frijns – Envision Virgin Racing
Brendon Hartley – GEOX Dragon
Nico Muller – GEOX Dragon
Jerome d’Ambrosio – Mahindra Racing
Pascal Wehrlein – Mahindra Racing
Stoffel Vandoorne – Mercedes Benz EQ
Nyck de Vries – Mercedes Benz EQ
Ma Qinghua – NIO 333 FE Team
Oliver Turvey – NIO 333 FE Team
Sebastien Buemi – Nissan e.dams
Oliver Rowland – Nissan e.dams
James Calado – Panasonic Jaguar Racing
Mitch Evans – Panasonic Jaguar Racing
Neel Jani – TAG Heuer Porsche
Andre Lottererer – TAG Heuer Porsche
Felipe Massa – Venturi Racing
Edoardo Mortara – Venturi Racing

FORMULA E 2019/2020: IL CALENDARIO COMPLETO

Qua di seguito, infine, il calendario del Campionato ABB FIA di Formula E 2019/2020:

Riyad, Arabia Saudita: 22-23 novembre
Santiago, Cile: 18 gennaio
Città del Messico: 15 febbraio
Marrakech, Marocco: 29 febbraio
Sanya, Cina: 21 marzo
Roma, Italia: 4 aprile
Parigi, Francia: 18 aprile
Seoul, Corea del Sud: 3 maggio
Giacarta, Indonesia: 6 giugno
Berlino, Germania: 21 giugno
New York, USA: 11 luglio
Londra, Regno Unito: 25-26 luglio

info ADV

AUDI Q5
AUDI Q5
OFFERTA Tua da 349 € al mese

info ADV

AUDI A4 AVANT
AUDI A4 AVANT
OFFERTA Tua da 269 € al mese

info ADV

AUDI Q2
AUDI Q2
OFFERTA Tua da 229 € al mese

mobile ADV

VOLKSWAGEN GOLF 8
VOLKSWAGEN GOLF 8
OFFERTA L'OTTAVA GENERAZIONE DI UN'ICONA
INFOMOTORI CONTEST
INFOMOTORI CONTEST
RUOTE IN RETE