MotoGP 2016, Mugello: vince Lorenzo. Rossi K.O.

Nel GP d'Italia, Lorenzo batte in volata Marquez. Rossi out per un guasto quando era in lotta per vincere.

Jorge Lorenzo vince il GP d’Italia della MotoGP, al Mugello. La sua Yamaha brucia in volata la Honda numero 93 di Marc Marquez al termine di una gara passata quasi sempre in testa, fatta eccezione per l’ultimo giro in cui cede momentaneamente il passo a Marquez. Peccato per la rottura meccanica della moto di Valentino Rossi che aveva il passo per vincere la gara.

LA GARA – Sembrava una gara destinata a un finale con duello tra Rossi e Lorenzo. Ma al settimo giro, dalla Yamaha numero 46 esce una fumata bianca. E’ la fine anticipata della gara al Mugello per Valentino Rossi, protagonista indiscusso fino a quel momento che sembrava avere un passo anche più veloce di quello di Lorenzo.

Lorenzo tiene la testa della corsa fino al penultimo giro quando Marquez lo passa in staccata. Iniziano sorpassi e contro-sorpassi che si risolvono sullo sulla linea del traguardo: Marquez esce per primo dall’ultima curva, Lorenzo gli entra in scia e si butta fuori, riuscendo a sfilarlo sotto la bandiera a scacchi.

Bella gara di Andrea Iannone, terzo al traguardo. Quest’ultimo, sulla Ducati, partiva terzo in griglia. Lo scatto al via, però, non è dei più fulminei e scivola in undicesima posizione per alcuni problemi alla frizione. Da quel momento, ricomincia la rimonta che lo porta su un podio importante e che lo vede primeggiare nello scontro a tre con il compagno di squadra Andrea Dovizioso e con Dani Pedrosa.

Da sottolineare la gara di grande sostanza anche per Dovizioso (quinto alla fine). L’italiano della Ducati partiva in tredicesima posizione dopo qualifiche condizionate da un problema fisico. Subito dopo il semaforo verde, Dovizioso scatta benissimo ed entra subito nella top five alla prima curva. Gradualmente, costruisce una prestazione che lo porta ad un risultato importante nonostante un dritto a cinque giri dalla fine in piena bagarre per il terzo posto con Iannone e Dani Pedrosa sulla Honda numero 26 (quarto al traguardo)

“Non sono riuscito ad andare in fuga come avrei voluto”, sottolinea Lorenzo. “Marc è stato molto veloce per tutta la gara. Alla fine la mia moto è stata piuttosto rapida e ho preso la scia di Marquez sul rettilineo finale, riuscendolo a superare”.

Lin Jarvis, team principal di Yamaha Motor Racing: “Mi spiace molto per Vale. Non posso dire ancora cosa sia successo perché non abbiamo ancora visto la moto. Bella gara di Jorge che ha fatto una cosa meravigliosa”.

“Non riuscivo a superare Jorge anche lo staccate al limite”, racconta Marquez. “Sapevamo di avere qualche problema di motore, rispetto alle Yamaha, e Jorge mi ha passato sul traguardo”.

Di seguito, la classifica del GP d’Italia 2016.

Pos. Points Num. Rider Nation Team Bike Km/h Time/Gap
1 25 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 173.9 41’36.535
2 20 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 173.9 +0.019
3 16 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team Ducati 173.6 +4.742
4 13 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 173.6 +4.910
5 11 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 173.5 +6.256
6 10 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 173.3 +8.670
7 9 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 173.0 +13.340
8 8 9 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Yakhnich Ducati 172.9 +14.598
9 7 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 172.6 +18.643
10 6 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 172.4 +22.298
11 5 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 172.0 +27.936
12 4 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 171.5 +35.712
13 3 50 Eugene LAVERTY IRL Aspar Team MotoGP Ducati 171.3 +38.032
14 2 6 Stefan BRADL GER Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 171.2 +40.094
15 1 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 169.8 +59.811
16 68 Yonny HERNANDEZ COL Aspar Team MotoGP Ducati 169.5 +1’04.397
Not Classified
46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 173.2 15 Laps
45 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Yakhnich Ducati 171.8 15 Laps

In campionato, Lorenzo allunga su Marquez e sopratutto su Valentino Rossi.

Pos. Rider Bike Nation Points
1 Jorge LORENZO Yamaha SPA 115
2 Marc MARQUEZ Honda SPA 105
3 Valentino ROSSI Yamaha ITA 78
4 Dani PEDROSA Honda SPA 66
5 Maverick VIÑALES Suzuki SPA 59
6 Aleix ESPARGARO Suzuki SPA 49
7 Pol ESPARGARO Yamaha SPA 48
8 Hector BARBERA Ducati SPA 43
9 Andrea IANNONE Ducati ITA 41
10 Eugene LAVERTY Ducati IRL 36
11 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 34
12 Bradley SMITH Yamaha GBR 29
13 Stefan BRADL Aprilia GER 25
14 Alvaro BAUTISTA Aprilia SPA 21
15 Michele PIRRO Ducati ITA 18
16 Danilo PETRUCCI Ducati ITA 17
17 Scott REDDING Ducati GBR 16
18 Tito RABAT Honda SPA 11
19 Cal CRUTCHLOW Honda GBR 10
20 Loris BAZ Ducati FRA 8
21 Yonny HERNANDEZ Ducati COL 3
22 Jack MILLER Honda AUS 2

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI
info ADV
RUOTE IN RETE