I commenti di Ciuffi e Andreucci dopo la terza vittoria Peugeot

Tommaso Ciuffi (pilota Peugeot Sport Italia su 208 R2B): “Sono contento del risultato e di come sono riuscito ad ottenerlo. L’anno passato la vittoria alla Targa mi era sfuggita proprio quando la stavo assaporando…proprio per questo la mia concentrazione è stata massima fino all’ultimo centimetro dell’ultima prova speciale. Una gara che ho volutamente iniziato con […]

Tommaso Ciuffi (pilota Peugeot Sport Italia su 208 R2B): “Sono contento del risultato e di come sono riuscito ad ottenerlo. L’anno passato la vittoria alla Targa mi era sfuggita proprio quando la stavo assaporando…proprio per questo la mia concentrazione è stata massima fino all’ultimo centimetro dell’ultima prova speciale. Una gara che ho volutamente iniziato con molta cautela. Infatti, la Cefalù di venerdì, che abbiamo percorso due volte, è una speciale che non riesco molto a digerire e non volevo commettere errori. Sabato siamo partiti con la voglia di attaccare da subito e i tempi ci hanno dato ragione. Ci portiamo a casa dei punti importanti, ma il campionato è ancora lungo e aperto”.

Paolo Andreucci (Coach e Motorsport Ambassador Peugeot): “Sono molto felice per il risultato, non era né facile né scontato. Trovo una grande maturità e crescita nei nostri due ragazzi, hanno capito che la logica non deve essere quella di vincere le speciali, con il rischio di esagerare e commettere errori che, poi, peserebbero in ottica campionato. Le scelte degli pneumatici e le regolazioni sulla vettura ci hanno permesso di progredire in termini di velocità e prestazione”.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI