La C3 R5 si butta nella mischia !

La C3 R5 si butta nella mischia ! - Foto  di

Al debutto in Corsica la Citroën C3 R5 sviluppata per la competizione clienti

Il momento della verità è finalmente arrivato per la Citroën C3 R5. Dopo mesi di lavoro dietro le quinte e seimila chilometri di test da settembre 2017 (data delle prime prove su strada), il nuovo modello del Marchio affronterà la prima competizione il prossimo weekend in occasione del Tour de Corse, con l’obiettivo di diventare il nuovo riferimento della categoria. Stéphane Lefebvre, pilota ufficiale Citroën e tra i più coinvolti nello sviluppo della vettura, avrà il compito di mostrare tutto il potenziale della C3 R5 sulle speciali del Mondiale, per poi puntare al titolo WRC2. Una conquista che proseguirà in Portogallo e successivamente in Sardegna. Con già tre stagioni nel Campionato del Mondo all’attivo al volante di una quattro ruote motrici, il 26enne pilota del nord della Francia ha l’esperienza, la maturità e l’abilità necessarie per farcela. Proprio come Yoann Bonato, campione di Francia 2017, la cui C3 R5 privata sarà inserita per l’occasione nel team ufficiale, con l’obiettivo di mettere in comune le risorse e ottimizzare le possibilità di successo. Altrettanto coinvolto nello sviluppo, il pilota dell’Isère può contare sulla sua esperienza nelle ultime due edizioni del Tour de Corse. Anche se quest’anno oltre il sessanta per cento del percorso è nuovo, il mitico rally dell’isola, con le sue speciali spesso tortuose, strette e veloci, a volte lunghe più di cinquantacinque chilometri, è l’occasione ideale per mettere in mostra la versatilità, l’affidabilità e la competitività della C3 R5. Al Corsica ci sarà anche una terza C3 R5, schierata tra le apri-pista e guidata dal collaudatore Citroën Alex Bengué.

Tag:
ARTICOLI CORRELATI