La storia di Peugeot al Rally Targa Florio

Il Leone ha una lunga storia nel rally siciliano

Peugeot corre quest’anno per raggiungere il primato delle 10 vittorie nel Rally Targa Florio, in coabitazione con un altro brand italiano.

Nell’ordine, le attuali nove vittorie Peugeot sono state ottenute da Renato Travaglia (1998), Gian Luca Vita (2001), Totò Riolo (2001), Luca Rossetti (2008), Paolo Andreucci (2011, 2013, 2014, 2015, 2016).

1 Foto

Cinque i modelli vincenti: 306 Rallye Gruppo A (1998), 306 Maxi Kit Car (2001, 2002), 207 S2000 (2008, 2011, 2013), 208 T16 (2014, 2015, 2016).

Anche gli altri modelli Peugeot sono stati grandi protagonisti sulle Madonie, come la 205 T16 Gr.B, seconda nel 1986 con Zanussi, la 309 GTI Gr.A quarta con Zanussi nel 1987, la 309 GTI Gr.N quarta con Andrea Aghini, secondo di Gruppo N nel 1988, la 405 Mi16 terza con Andrea Zanussi nel 1989, la 205 GTI quarta con Fabrizio Fabbri nel 1988, la 106 XSI Gr.A sesta con Andreucci nel 1993, la 206 S1600 terza con Travaglia nel 2003

Paolo Andreucci con dieci vittorie complessive è il primatista assoluto della Targa ed ha firmato l’edizione del centenario nel 2016.

Il primo colpo di clacson di “Ucci” al volante di una Peugeot risale al 1991, quando con una Peugeot 309 GTI 1.9, con cui partecipava al monomarca del Leone, si piazzò nono assoluto e terzo di Gruppo N.

Numerosi sono gli exploit dei piloti siciliani alla guida di Peugeot nella “cursa”. Totò Riolo oltre all’exploit nel 2002, può vantare il terzo posto nel 2013 con la 207 S2000 e il quinto nel 2016 con la 208 T16, Marco Runfola è salito sul podio nel 2011 con la 207 S2000, così come Andrea Nucita nel 2014. Fa piacere ricordare Antonio Stagno nono nel 1992 con la 309 GTI con la quale vinse il Trofeo Peugeot Rally per il CIR, e di nuovo ottavo nel 2011 con la 207 S2000.

Popi Amati (attuale Direttore Sportivo del team Peugeot Sport Italia) vanta un curriculum molto interessante alla Targa Florio. Oltre a un primo (1988) un secondo (1986) e un terzo posto (1989) con Zanussi, vanta il sesto posto con Andreucci nel 1993 e un settimo con Graziano Rossi, il papà di Valentino, nel 1984.

Peugeot al femminile alla Targa Florio con le sue due “Leonesse”. Pierangela Riva settima con la Peugeot 205 GTI 1.6 nel 1985, quando ha conquistato il titolo europeo e il secondo tricolore, Anna Cambiaghi nella top five, roba da guinness, nel 1987 con la 205 GTI 1.9.

A proposito di Zanussi e Amati, l’edizione 1986 è stata fondamentale per la stupenda seconda parte del campionato. Il management di Peugeot Sport Italia aveva invitato in Sicilia Jean Todt, allora responsabile di Peugeot Talbot Sport, assieme al suo braccio destro Jean Pierre Nicolas. Tra un giro sullo stradale della vecchia Targa di Jumbo e una tavolata davanti a un maxi gelato a Santa Ninfa, la decisione fu presa. Peugeot Sport Italia avrebbe avuto a disposizione la 205 Turbo 16 Evo 2 per difendere al meglio le chances del proprio equipaggio.

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/motorsport/la-storia-di-peugeot-al-rally-targa-florio_176527/