Le Peugeot 208 WRX pronte per il Portogallo

Peugeot affronta la seconda tappa di campionato

Dopo una manche inaugurale molto movimentata a Barcellona – conclusasi con il podio di Sébastien Loeb – il Team PEUGEOT Total continua il suo lavoro dietro le quinte, nelle officine di PEUGEOT Sport, e punta a nuovi successi. Il prossimo week-end, sul circuito di Montalegre, in Portogallo, un’altra grande sfida attende le PEUGEOT 208 WRX.

 

  • Il Team PEUGEOT Total ha fatto un grande esordio nel Campionato del Mondo FIA di Rallycross (WRX) 2018 in Spagna, con lo straordinario 2° posto di Sébastien Loeb nella finale. Prima di doversi fermare per un problema elettrico nella semifinale in cui era al comando con ampio margine, Timmy Hansen ha disputato ottime gare e ha dimostrato ancora una volta di essere tra i piloti migliori della disciplina. Anche il giovane talento Kevin Hansen, al volante della terza PEUGEOT 208 WRX (non ammessa a segnare punti per il team), ha dimostrato tutto il suo potenziale. Adesso la squadra francese affronta una sfida completamente diversa nel nord del Portogallo, con l’obiettivo di concretizzare le prestazioni e la velocità evidente della vettura, e di mostrare una maggiore regolarità nei risultati.

 

  • Il circuito di Montalegre, destinato specificamente al rallycross, si trova vicino alla città che ha lo stesso nome e in prossimità della frontiera spagnola, tra le colline della regione di Villa Real. La pista misura 945 metri ed inizia con un lungo rettilineo, fino alla prima curva a gomito, oppure continua sul joker lap, se si prosegue diritti. Il tracciato, composto al 60,4% da asfalto e al 39,6% da terra, presenta una sequenza di curve sinuose. Il record sul giro, realizzato in 37.802 secondi, è stato stabilito nel 2017.

 

  • Alla fine della prova di Barcellona, le PEUGEOT 208 WRX sono state riportate nelle officine a Versailles, in Francia. Sono state rialzate completamente e preparate per la corsa successiva, in tempi strettissimi che non hanno permesso di apportare nuovi sviluppi. In classifica generale, Sébastien Loeb e Timmy Hansen occupano rispettivamente il 6° e 7° posto. Il Team PEUGEOT Total è 3° nella classifica a squadre.

 

CHE COS’È IL RALLYCROSS?

Il rallycross (WRX) è una disciplina mista, un mix di rally e corse in circuito, su un tracciato molto corto che alterna parti su asfalto e parti su terra. Le prime corse si sono disputate nell’ambito di un campionato britannico sul circuito di Lydden Hill nel 1967. Nei decenni seguenti è stato istituito un campionato europeo che poi ha portato alla creazione del Campionato del Mondo FIA di Rallycross nel 2014. Il formato della corsa, molto spettacolare e veloce, è fatto su misura per esser ripreso in video, i social network e la televisione. L’obiettivo del campionato è fare correre auto a propulsione elettrica entro il 2020.

 

LA GARA E LE SUE REGOLE

La prova di rallycross, che si disputa su 2 giorni, inizia con un’estrazione a sorte che determina la griglia di partenza per la prima delle quattro manche di qualificazione. Ogni pilota partecipa a una corsa (4 giri) in ogni manche, che vede opporsi da 3 a 5 vetture contemporaneamente. Sulla base dei risultati ottenuti nelle 4 manche di qualificazione (attribuiti in punti), i 12 piloti migliori accedono alle semifinali – 2 manche di 6 giri in cui si affrontano 6 concorrenti. I 3 piloti migliori di ogni semifinale accedono alla finale e lotteranno per altri 6 giri. I punti per il campionato sono assegnati dopo ogni manche e nelle semifinali e la finale. Una delle caratteristiche di questa disciplina è il “joker lap”: una volta per ogni manche i piloti devono imboccare una parte o bretella supplementare del circuito, che allunga il tempo sul giro di qualche secondo e permette di fare calcoli strategici e di aumentare lo spettacolo.

 

ARTICOLI CORRELATI