USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Maradona: la reazione del motorsport alla morte del Pibe de Oro

Il famoso calciatore argentino, Diego Armando Maradona, è morto il 25 novembre per una complicazione polmonare: ecco come hanno reagito i più importanti piloti di F1 e MotoGP

A sessant’anni di età, Diego Armando Maradona ci ha lasciati: uno tra i più grandi atleti al mondo e uno tra i calciatori più forti di tutti i tempi è morto il 25 novembre per un’insufficienza cardiaca causata da un edema polmonare, sopraggiunto in seguito a diverse complicazioni di salute che si protraevano, ormai, da diversi anni. Diventato famoso per le sue quattro partecipazioni Mondiali, tra le quali quella del 1986 con il gol segnato con la mano (che gli ha fatto ottenere il soprannome di “Mano de Dios“) e la successiva rete entrata negli annali come “gol del secolo“, Maradona ha incantato intere generazioni di appassionati del pallone, dimostrando un’infinita passione per lo sport che amava.

Una perdita, quella dell’argentino conosciuto anche come “El Pibe de Oro“, che ha scosso il mondo intero e ha causato una reazione unanime di cordoglio da parte dell’universo delle quattro e delle due ruote, con i principali piloti di F1 e MotoGP (ma non solo) che hanno voluto rendergli omaggio con un messaggio pubblicato sulle principali piattaforme di social media. La più toccante è senza dubbio quella del nostro Antonio Giovinazzi, che ha così voluto ricordare il suo idolo: “La magia del calcio in un piede, il sinistro, che ha trasformato i sogni in realtà e ha riscattato con un pallone il Sud, d’Italia e del mondo“.

Maradona morte reazione piloti F1 e MotoGP

Più succinto il messaggio espresso dal neo-Campione del Mondo di Formula 1, Lewis Hamilton, che l’ha voluto ricordare con un più semplice “Rest in peace” un po’ come hanno fatto anche Charles Leclerc e Fernando Alonso, il quale si era allenato insieme a Maradona in una partita di calcio a Dubai nel 2014. Il calciatore argentino in una parola sola? “Mito“, come affermato da Felipe Massa nel suo post pubblicato su Internet, dove anche Carlos Sainz (Senior) ha espresso le proprie condoglianze nei confronti della famiglia del Campione nato a Lanus.

Tra i piloti più importanti non poteva mancare il nostro Valentino Rossi, che ha espresso il proprio sentimento di vicinanza ai cari di Maradona con un doppio “cinguettio” su Twitter in cui si può visualizzare l’incontro tra i due Campioni avvenuto durante l’appuntamento della MotoGP a Misano nel 2008. Jean Todt, Presidente della FIA, ha invece postato sui social media una foto significativa del GP di Monaco 2005, durante il quale l’ex-team manager della Ferrari aveva incontrato “El Pibe de Oro” assieme al grande Michael Schumacher. La didascalia a corredo dell’immagine? “Un momento memorabile con due leggende“: come dargli torto… Ciao Maradona!

Maradona morte reazione piloti F1 e MotoGP

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,54% con rimborso delle prime tre rate
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,54% con rimborso delle prime tre rate
Articoli più letti
RUOTE IN RETE