Michael Schumacher non si arrende, parola di sua moglie Corinna

La moglie di Michael Schumacher, Corinna, parla di Schumi e dice che l'ex pilota e 7 volte campione del mondo di F1 continua a lottare come un leone per tornare a condurre un'esistenza degna di tale nome.

A quasi 5 anni di distanza da quel 29 dicembre 2013, giorno in cui Michael Schumacher subì un gravissimo incidente che lo ridusse anche in coma, la moglie Corinna è tornata a parlare dopo un lungo silenzio. Corinna riaccende le speranze di tutti i tifosi di Schumi, 7 volte campione del mondo ed ex ferrarista, uno dei piloti di Formula 1 più forti e costanti di sempre.

Da quell’infausto giorno nel quale, sulle nevi di Meribel in Francia, Schumacher subì un fortissimo trauma in seguito a una caduta sugli sci, le sue condizioni di salute sono avvolte dal mistero. “Michael e’ un combattente, non si arrende“, dice la moglie che ancora una volta vuole arginare le voci sulle condizioni di salute del marito, ormai da 5 anni oggetto di speculazioni anche bieche, a volte.

Ora Schumacher vive nella sua dimora di Gland, sul lago di Ginevra, un’abitazione protetta e riservata dove può condurre un’esistenza pacifica e comunque non essere assediato da paparazzi e curiosi. Protetto dall’affetto dei suoi cari, Schumi, lotto quotidianamente per tornare a una vita normale, o almeno questo è quanto ci auguriamo noi che tante volte lo abbiamo inneggiato e supportato nei suoi anni da pilota.

Tag:
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE