USATA
cerca auto nuove
NUOVA

MotoGP 2011: orari tv del GP di Repubblica Ceca a Brno

Il Motomondiale ritorna in pista sul circuito di Brno: riusciremo a vedere una rinata Ducati GP11 dopo le vacanze? Chi la spunterà tra Stoner, Lorenzo e Pedrosa?

MotoGP: a Brno il GP di Repubblica Ceca
Si ritorna in pista dopo la vacanza. Almeno i piloti hanno potuto tirare il fiato, come ha fatto Ben Spies: “E’ stato veramente fantastico potere passare del tempo con i  miei amici e la mia famiglia in Texas e prendermi una pausa dalle corse” sono le parole Texas Terror. I tecnici e i meccanici invece si sono trattenuti in officina per le necessarie modiche, visto che il lunedì successivo alla gara sono previsti dei test ufficiali. A proposito, Yamaha ha annunciato che finalmente i suoi piloti ufficiali, Jorge Lorenzo e Ben Spies, potranno testare la 1000. “Non vedo l’ora di scoprire la mia nuova Yamaha”, ha detto entusiasta lo spagnolo.
Ducati invece ha deciso di condurre i suoi test sulla GP11 800 di cilindrata. Un segnale interessante.
Casey Stoner e la sua Honda invece devono difendere la testa della classifica dall’assalto di Lorenzo e del redivio Dani Pedrosa.
“Mi sento rilassato e pronto per la seconda metà della stagione – ha detto Stoner – Non vedo l’ora di correre a Brno, un circuito che mi è sempre piaciuto. Il layout della pista, molto veloce e scorrevole, nelle passate stagioni ha favorito la Yamaha e a tutto ciò va aggiunta la bravura di Lorenzo. Scendiamo in pista per la vittoria o, nel peggiore dei casi, per un buon risultato che ci dia punti preziosi in ottica Campionato”. Chissà se il suo compagno di team, Dani Pedrosa ha trascorso il periodo di ferie recuperando ancora quella forza che gli manca alla spalla.
“Adesso non vedo l’ora di tornare in sella alla moto e di correre i restanti appuntamenti della stagione – ha detto lo spagnolo – Quest’anno la moto sta facendo bene il suo lavoro, e spero quindi di ottenere buoni risultati in questa seconda metà di Campionato che ci aspetta. Il circuito di Brno mi è sempre piaciuto, ho vinto sia in 125 che in 250 e ho collezionato podi in MotoGP che mi danno ulteriori motivazioni nella lotta per la vittoria. Aspetto con impazienza la giornata di test perché, avendo saltato la sessione di Jerez, sono molto curioso di vedere come si comporta il nuovo prototipo”.
Anche Andrea Dovizioso, il terzo hondista, è atteso a una gran gara se vuole convincere il vice presidente di HRC, Shuei Nakamoto, a tenerlo, anche se pare già destinato ad un altro box.
“Arrivo a Brno molto motivato e desideroso di riscattare il risultato deludente di Laguna – ha detto il Dovi – Brno è un circuito veloce, con molte curve a lungo raggio dove nella parte centrale la velocità è alta. La RC212V gira bene su questa pista e anche il mio stile di guida si adatta bene. So che Casey, Dani e Lorenzo saranno avversari tosti, ma sono convinto di potermela giocare con loro per un posto sul podio”.

Ducati e Valentino Rossi tornano in pista
Brno è un circuito caro a Valentino Rossi: qui ha ottenuto quattro podi e sette vittorie in tutte le classi : “Sono sempre contento di andarci, la pista mi piace non solo perché è molto bella, ampia e veloce e sono sempre andato bene, ma anche perché è stata quella della mia prima pole, della mia prima vittoria e del mio primo mondiale. Continueremo a concentrarci sul set up della moto con l’obiettivo di ridurre il distacco con il gruppo davanti, sia durante il fine settimana di gara sia nei test di lunedì”.
Nicky Hayden ha trascorso le sue vacanze vicino casa con una breve escursione a Indianapolis: infatti ha testato il nuovo asfalto del circuito in sella ad una Ducati 1198 SP: “Ho potuto guidare una Ducati 1198 SP a Indianapolis, dove la parte dell’infield è stata riasfaltata (dalla curva 5 alla 16) per eliminare le buche che limitavano di fatto le traiettorie fattibili – ha detto il Kentucky Kid – Indy era già una pista fantastica, adesso è più sicura e ancora più divertente. Un grande grazie a Ducati Nord America e all’Indianapolis Motor Speedway che hanno reso possibile questo test. Adesso sono pronto per Brno, un circuito molto diverso dal Sachsenring e Laguna, aperto e largo. Sappiamo che non sarà facile per noi ma dobbiamo continuare a lavorare, passo dopo passo. E’ chiaro che in Ducati l’impegno è massimo quindi cercheremo di ottenere un buon risultato. Penso che userò la GP11 durante il fine settimana per dedicarmi alla nuova versione durante i test di lunedì”.

La Suzuki Rizla si fa in due
Novità di turno rappresentata dalla Suzuki che in Repubblica Ceca porta due piloti: il titolare Alvaro Bautista infatti dividerà il box con il super impegnato John Hopkins (il 31 luglio aveva corso nel Mondiale Superbike sempre in sella alla Suzuki): “È la terza gara in tre settimane e non vedo l’ora di correre! Partecipare a tre campionati diversi uno dopo l’altro è davvero impegnativo, ma sono molto contento di tornare tra i big in MotoGP. Quando ho corso a Jerez all’inizio di questa stagione non avevo molte gare sulle spalle, per cui è stata un po’ dura. Era anche la prima volta che correvo con il polso senza dolori post operazione e nel 2011 ero salito sulla moto solo per i test pre-stagione e per le riprese in Qatar. Ora mi sento di aver acquistato più sicurezza e sto correndo meglio che mai. Sono davvero contento che la gara sia a Brno perché è uno dei miei circuiti preferiti e spero di far bene. Non mi faccio illusioni, sarà dura, perché gli altri piloti hanno corso su moto MotoGP tutta la stagione e avrò bisogno di un po’ di tempo per riprendere confidenza con la moto e con le gomme, ma ce la metterò tutta e vorrei riuscire a ottenere un buon risultato per il team”.

Dati del circuito di Brno
Si tratta del tracciato più largo del motomondiale caratterizzato da ampi curvoni e da pochi rettilinei. Proprio la sua ampiezza ed i continui dislivelli con molti punti di frenata in discesa, sono le caratteristiche più impegnative che richiedono quindi un set up perfetto ed un impiego del sistema frenante abbastanza notevole.
Record Ufficiale: Jorge Lorenzo (Yamaha – 2009), 1’56.670 – 166.716 Km/h
Best Pole: Valentino Rossi (Yamaha – 2009), 1’56.145 – 167.469 Km/h
Lunghezza Circuito: 5,403 km
Gara MotoGP 2010: 22 giri (118,866 km)

Così nel 2010
Pole: Dani Pedrosa (Honda – 2010), 1’56.508 – 166.948 Km/h
Podio: 1° Jorge Lorenzo, 2° Dani Pedrosa, 3° Casey Stoner

Gli orari in tv del GP di Repubblica Ceca 2011 a Brno:
Venerdì 12 agosto
Italia1
01:05 Prove libere (sintesi)

Sabato 13 agosto – Qualifiche
Italia1
14:00 MotoGP
15:00 125
15:10 Moto2

Domenica 14 agosto – Gare
Italia1
10:45 125
12.15 Moto2
14:00 MotoGP

TAGS:

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Da 169 € al mese TAN 5,99% TAEG 7,44%.
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Da 169 € al mese TAN 5,99% TAEG 7,44%.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE