USATA
cerca auto nuove
NUOVA

MotoGP 2012 orari tv GP Portogallo da Estoril

La terza gara del Motomondiale si corre in Portogallo, dove Jorge Lorenzo ha vinto per tre anni consecutivi. Valentino Rossi e la Ducati fiduciosi con il nuovo assetto già utilizzato da Hayden

MotoGP GP Portogallo
Non c’è sosta per il Motomondiale che dopo il GP di Spagna a Jerez salta sul circuito di Estoril per il GP di Portogallo, terza prova del calendario MotoGP 2012.
La sfida neanche a dirlo è tutta tra loro tre: Jorge Lorenzo, Casey Stoner e Dani Pedrosa, in ordine di arrivo della gara precedente e di classifica piloti MotoGP 2012.
Ma tra loro si potrebbe inserire un insidioso Cal Crutchlow: lo spagnolo sta ascquisendo sempre più confidenza con la Yamaha M1 col motore 1000 cc e vuole salire sul podio.

Team Ducati in Portogallo con un assetto nuovo
Il Ducati Team si è spostato in Portogallo per il terzo round del Campionato del Mondo MotoGP sul circuito dell’Estoril, una pista che, nonostante sia caratterizzata dalla velocità media più lenta del calendario, comprende anche punti molto veloci come la quinta curva, che si percorre a circa 200 km/h.
Valentino Rossi, in dodici gare nella classe MotoGP, ha vinto cinque volte ed è salito sul podio in altrettante occasioni mentre il miglior risultato per Nicky Hayden è un quarto posto nel 2007. Il lunedì dopo il Gran Premio le squadre si fermeranno per una giornata di test.
“L’Estoril è una pista che mi piace molto – dice il nove volte campione del mondo – Ha dei punti un po’ insidiosi e il tempo può essere molto incerto ma a me piace correrci. L’anno scorso con la Ducati abbiamo fatto una gara discreta, speriamo di fare lo stesso domenica prossima. L’obiettivo è partire sin da venerdì con il “setting” che abbiamo usato in gara a Jerez, perché credo abbia anche un po’ di margine ulteriore su cui poter lavorare, e quindi cercare di fare un passo in avanti e migliorare un po’ la nostra classifica”.
Nessun riposo non guasta a Nicky Hayden che si dice felice di tornare subito in pista: “Sono contento di tornare in azione subito dopo il GP di Jerez, mi piacciono le gare “back-to-back” – ammette il ragazzo dal Kentucky – Sono arrivato in Portogallo con il mio motor-home ed è stato un viaggio breve e facile. Per quanto riguarda la pista stessa non la odio e non la amo: è un tracciato che ha un po’ di tutto e il vento può essere una variabile importante. Mi piace la curva più veloce nella parte posteriore ma per il resto il layout è abbastanza normale. In ogni caso non vedo l’ora che arrivi venerdì quando, tra l’altro, vedremo cosa ci riserva il meteo, che spesso qui è variabile. La sola cosa che non ci serve è quello che è successo a Jerez, prove per lo più bagnate e gara asciutta. E’ chiaro che abbiamo bisogno di un week-end da sfruttare pienamente per poter provare a far bene domenica”.
Vittoriano Guareschi, team manager Ducati, spera in condizioni meteo che consentano alla squadra ed ai piloti di non avere problemi durante il week end.
“In Portogallo non sarebbe così strano trovare condizioni simili a quelle che abbiamo lasciato a Jerez ma, pur essendo andati bene con la pioggia, noi speriamo in un fine settimana di bel tempo che ci permetta di sfruttare al massimo tutte le ore di pista a disposizione. Il GP di Estoril sarà importante per confermare se siamo nella direzione giusta per quanto riguarda il set-up della GP12 sia con Vale sia con Nicky e poi lunedì avremo un giorno di test post race in cui avremo ulteriori verifiche da fare per continuare il lavoro di sviluppo della nostra moto”.

Per Colin Edwards manca esperienza
In Spagna il pilota USA ha concluso al 16° posto, un risultato deludente. Non è stato il fine settimana che si sperava per Colin Edwards e il team NGM Mobile Forward Racing. Il meteo, grande protagonista del weekend andaluso ha costretto la squadra MotoGP a lavorare praticamente sempre in condizioni di pista bagnata fino al giorno della gara, quando non c’è stato il tempo materiale per trovare la giusta messa a punto della Suter BMW numero 5.
Importante comunque aver terminato la gara e aver raccolto dati importanti per continuare a sviluppare un prototipo che non ha sfigurato alla sua secona apparizione mondiale.
Ci sarà tempo e modo di rifarsi già tra meno di una settimana con il GP di Portogallo di scena all’Estoril già a partire da venerdì 4 maggio.
Non abbiamo avuto molto tempo per provare sull’asciutto questo fine settimana, quindi la messa a punto per queste condizioni era difficile da indovinare – afferma Colin Edwards – Abbiamo accorciato un po’ la moto rispetto a fine marzo e questo ci ha liberato di un po’ chattering. Abbiamo provato le nuove Bridgestone anteriori e sono andate abbastanza bene. Con una moto letteralmente più corta e senza girare sull’asciutto abbiamo avuto bisogno di tempo per abituarci e per controllare le impennate. Sapevamo che sarebbe stata una battaglia in salita dopo aver provato qui nei test. È stata una gara difficile, nessun divertimento oggi. La ruota posteriore sembrava bloccata, abbiamo iniziato ad avere un sacco di movimenti bruschi, cosa che non ci era mai successa fino ad ora. Grazie ai miei ragazzi abbiamo provato di tutto per trovare un buon setup. Semplicemente non abbiamo avuto abbastanza tempo per trovarlo”.

Orari tv GP Portogallo MotoGP da Estoril

Venerdì 4 maggio – Prove libere

10:10  Moto3 – Italia2
11:10  MotoGP – Italia2
12:10  Moto2 – Italia2
14:10  Moto3 – Italia2
15:10  MotoGP – Italia2
16:10  Moto2 – Italia2

Sabato 5 maggio – Prove libere e qualifiche

10:10 Moto3 – Italia2
11:10 MotoGP – Italia2
12:10 Moto2 – Italia2
13:30 Grand Prix – Italia1
13:55 Moto3 – Italia 1 e Italia2
14:55 MotoGP – Italia 1 e Italia2
16:10 Moto2 – Italia 1 e Italia2

Domenica 6 maggio – WarmUp e gare

09:55 – WarmUp – Moto3 – Italia2
10:30 – WarmUp –  MotoGP – Italia2
11:00 – WarmUp – Moto2 – Italia2
12:00 – Moto2 – Italia 1 e Italia2
13:35 – MotoGP – Italia2
14:00 – MotoGP – Italia1
14:50 – Fuori Giri – Italia1
15:30 – Moto3 – Italia 1 e Italia2
19:43 – MotoGP – Italia2 (differita)

TAGS:

Sponsor

Nuova Audi Q5
Nuova Audi Q5
OFFERTA Ibrida e digitale.
Audi
A1 SB
PRODUZIONE dal 01/2019
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 22.200€
Audi
A1 citycarver
PRODUZIONE dal 09/2019
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 24.300€

Sponsor

Nuova Audi Q5
Nuova Audi Q5
OFFERTA Ibrida e digitale.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE