MotoGP 2012: orari tv GP Qatar

Parte una nuova stagione del Motomondiale: da Losail Lorenzo, Spies, Rossi, Dovizioso e Pedrosa tornano alla caccia di Stoner. Mediaset raddoppia proponendo prove libere del giovedì e del venerdì, qualifiche e gare sia su Italia1 che su Italia2

GP Qatar: da Losail riparte la stagione MotoGP
Questa è la prima di 18 gare prevista dal calendario MotoGp 2012 e team e piloti MotoGP 2012 non vedono l’ora di iniziare.
Si ricomincia da Casey Stoner. Il campione del mondo MotoGP 2011 deve difendere il titolo vinto (dominato) l’anno scorso sulla Honda. Visti i test ufficiali, il mondiale 2012 dovrebbe essere una questione a tre tra lui, il compagno di squadra Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo sulla Yamaha M1.
Ma quest’anno i motori 1000 cc, novità del regolamento, potrebbero avvantaggiare due piloti che gli hanno già testati in Superbike, ovvero Ben Spies e Cal Crutchlow, entrambi su Yamaha.
Ma c’è anche Andrea Dovizioso che vuole confermare il terzo posto assoluto dell’anno scorso e che nei test ufficiali è andato bene.
Le Ducati? Sono distanti circa un secondo e potrebbero essere le belle sorprese. Se Nicky Hayden è stato penalizzato dall’infortunio alla spalle all’inizio, negli ultimi test di Jerez di fine marzo ha dimostrato una ripresa. Valentino Rossi invece si dimostra realista, sa quali sono le cose da migliorare senza stravolgimenti.

Video presentazione stagione MotoGP 2012
In più, c’è il video ufficiale della MotoGP dove Rossi viene presentato in terza posizione prima di Lorenzo e Stoner, come dire che tra i due ultimi campioni del mondo lui è il terzo incomodo. Solo una casuale lungimiranza della Dorna (organizzatrice del Motomondiale)?

Orari tv per seguire il GP di Qatar
L’appuntamento in televisione per il Motomondiale 2012 quest’anno raddoppia: infatti potremmo vedere prove, qualifiche e gare sia su Italai1 che Italia2. A raccontarci i week end a tutta velocità la consolidata squadra composta da Guido Meda, quest’anno non più affiancato da Loris Reggiani (non ha rinnovato con Mediaset per motivi economici e di linea di conduzione) ma da Giulio Rangheri, insieme a Paolo Beltramo ed Alberto Porta.

Giovedì 5 aprile – Prove libere
Italia2
16:55 Moto3
17:55 Moto2
18:55 MotoGP
19:55 Moto3
23:49 Moto2 (replica)

Venerdì 6 aprile – Prove libere
Italia2
16:55 MotoGP
17:55 Moto3
18:55 Moto2
19:55 MotoGP

Sabato 7 aprile  – Qualifiche
Italia1/Italia2
16:55 Moto3
17:55 Moto2
18:55 MotoGP
20:05 Moto3 – Italia2 (replica)
20:55 Moto2 – Italia2 (replica)

Domenica 8 aprile – Gare
Italia1/Italia2
17:45 Moto3
19:20 Moto2
21:00 MotoGP
21:50 Fuori Giri – Italia1

GP del Qatar: dati del cicuito di Losail
Il Circuito di Doha, utilizzato per la prima volta nel 2004, impegna in maniera abbastanza signicativa l’impianto frenante, con la prima staccata dopo il traguardo particolarmente impegnativa. Si tratta, infatti, di una delle
staccate più difcili del mondiale che richiede al pilota di applicare alla leva una forza pari a 8 kg e con un “salto di velocità” di ben 241 km/h.
Il GP si svolge in notturna, circostanza grazie alla quale è possibile notare i dischi freno in carbonio che diventano incandescenti in occasione delle staccate più violente. Questo fenomeno, sebbene piuttosto frequente, non è visibile nel corso degli altri GP a causa della luce del sole che rende molto meno percettibile la variazione cromatica dei dischi a seguito dello stress termico.

Dati GP Qatar
Lunghezza Circuito: 5,380 km
Gara MotoGP 2012: 22 giri (118,360 km)
Orario Gara MotoGP 2012 : 22:00 Ora Locale
Record Ufficiale: Casey Stoner  (Ducati – 2008), 1’55.153, 168.193 Km/h
Best Pole: Jorge Lorenzo (Yamaha – 2008), 1’53.927, 170.003 Km/h
 
Così la gara MotoPG 2011
Pole: Casey Stoner (Honda) 1’54.137 – 169.7 Km/h
Podio: 1° Casey Stoner, 2° Jorge Lorenzo, 3° Dani Pedrosa
Giro Veloce 2011: (13° giro ) Casey Stoner (Honda) 1’55.366 – 167.9 km/h

Tag:
ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE