USATA
cerca auto nuove
NUOVA

MotoGP GP Portogallo: a Ben Spies la prima sessione di prove libere

Il pilota ufficiale Yamaha fa registrare il miglior tempo seguito dalle Ducati GP 12: Nicky Hayden davanti a Valentino Rossi. Quarto Casey Stoner su Honda mentre Jorge Lorenzo rimane ai box

FP1 MotoGP  GP Portogallo a Estoril
Terzo tracciato del calendario MotoGP 2012 e ancora una situazione meteo complicata per le stelle della classe regina di scena all’Estoril.
È stata una sessione strana, sarebbe corretto definirla una “prova pulsante”, una sessione d’attesa quella delle prove libere del mattino valida per il GP di Portogallo di MotoGP.
“Si asciuga la pista o torna la pioggia?” È questa la domanda che più o meno tutti i piloti della classe regina si sono posti durante gran parte delle prime libere di Estoril. Più di metà prova passata nei box per tutti i migliori salvo Ben Spies, sceso in pista per iniziare subito il lavoro di messa a punto della sua moto, dopo le poco rassicuranti gare di Losail e Jerez, utilizzando anche l’assetto portato in pista dal compagno di squadra Jorge Lorenzo.

Ben Spies davanti a Nicky Hayden e Valentino Rossi nella FP1 all’Estoril
Alla fine è proprio lui a registrare il miglior tempo del mattino con 1’40”813, seguito da un Nicky Hayden sempre più a suo agio sulla Ducati Desmosedici GP12 (+273 millesimi) e dal compagno di team Valentino Rossi (+0”.689). Segni positivi dal box Ducati? Chissà, si attendono le conferme. Però il divario tra i due ducatisti è di 4 centesimi.
Casey Stoner (Repsol Honda) e il duo del Monster Yamaha Tech3 formato da Cal Crutchlow e Andrea Dovizioso completano la top6.
Lorenzo escluso, negli ultimi secondi di gara sono praticamente tutti in pista per cercare un primo feeling con il tracciato di Estoril. Come detto, chiude Spies davanti ad Hayden e Rossi in una sessione davvero poco significativa a livello di tempi.
Per quanto riguarda le posizioni invece la CRT di Yonny Hernandez è la più veloce appena dietro alla Honda RC213V di Dani Pedrosa e dentro la top10, chiusa dalla Ducati GP12 di Karel Abraham.
Bene Michele Pirro con la CRT del team Gresini mentre il rookie Stefan Bradl è l’ultimo delle MotoGP, tredicesimo con un ritardo da Spies di 2”.714.
Nel pomeriggio la seconda sessione di prove libere (FP2) del GP di Portogallo di MotoGP dal circuito dell’Estoril (vedi orari tv GP Portogallo MotoGP)

Tempi della prima sessione di prove di MotoGP del GP di Portogallo all’Estoril
1. Ben SPIES – USA     Yamaha Factory Racing Yamaha – 1’40.813    
2. Nicky HAYDEN – Ducati Team Ducati – 1’41.086  +0.273
3. Valentino ROSSI – Ducati Team Ducati – 1’41.502  +0.689
4. Casey STONER – Repsol Honda Team Honda – 1’41.943  +1.130
5. Alvaro BAUTISTA – San Carlo Honda Gresini Honda – 1’42.230  +2.417
6. Cal CRUTCHLOW – Monster Yamaha Tech 3 Yamah – 1’42.291  +2.478
7. Andrea DOVIZIOSO – Monster Yamaha Tech 3 Yamaha – 1’42.343  +2,530
8. Dani PEDROSA – Repsol Honda Team Honda – 1’43.078  +2.265
9. Yonny HERNANDEZ – Avintia Blusens BQR – 1’43.256  +2.443
10. Karel ABRAHAM – Cardion AB Motoracing Ducati – 1’43.265  +2.452
11. Randy DE PUNIET – Power Electronics Aspar ART – 1’43.277  +2.464
12. Michele PIRRO – San Carlo Honda Gresini FTR – 1’43.511  +2.698
13. Stefan BRADL – LCR Honda MotoGP Honda – 1’43.527  +2.714
14. Colin EDWARDS – NGM Mobile Forward Racing Suter – 1’44.909  +4.096
15. Danilo PETRUCCI – Came IodaRacing Project Ioda – 1’45.148  +4.335
16. Aleix ESPARGARO – Power Electronics Aspar     ART 1’45.636      +4.823
17. Mattia PASINI – Speed Master ART – 1’46.004  +5.191
18. Ivan SILVA – Avintia Blusens BQR – 1’46.271  +5.458
13. James ELLISON – Paul Bird Motorsport ART – 1’52.429  +11.616
Hector BARBERA – Pramac Racing Team Ducati            
Jorge LORENZO – Yamaha Factory Racing Yamaha

TAGS:
Articoli più letti
RUOTE IN RETE