MotoGP, Marquez vince ad Austin. Rossi: caduta e ritiro.

Podio per Andrea Iannone su Ducati, preceduto da Lorenzo. Dovizioso "steso" da Pedrosa.

Marc Marquez domina sul suolo americano e vince il gran premio di Austin (Texas) della MotoGP. La sua Honda è imprendibile per chiunque: dal primo all’ultimo giro, resta in testa senza reali pensieri e mette a segno la seconda vittoria consecutiva della stagione. Il due volte iridato è sempre più leader del campionato. Jorge Lorenzo chiude in seconda posizione (+6.107) con l’unica delle due Yamaha ufficiali al traguardo. Valentino Rossi, al terzo giro, scivola e si ritira. Gradino basso del podio per Andrea Iannone su Ducati (+10.947). Anche la casa di Borgo Panigale vede una sola delle suo moto ufficiali passare sotto la bandiera a scacchi: Andrea Dovizioso, per la seconda volta nella stagione, viene “abbattuto” da un altro pilota e deve ritirarsi quando sembra potersela giocare per il podio. Se in Argentina il “cecchino” è stato il compagno di squadra Iannone, in Texas ci pensa Pedrosa a farlo finire a terra. Quarto posto guadagnato da un combattivo Maverick Vinales su Suzuki (+18.422) che brucia il suo compagno di squadra Aleix Espargaro (+20.711).

LA GARA – Marquez scatta bene e mantiene la testa con Lorenzo e Rossi che tallonano. Si fa largo anche Dovizioso che, partito alla grande, guadagna la seconda posizione poche curve dopo il semaforo verde. Il ducatista approfitta anche dell’errore di Rossi che va largo pochi attimi dopo il via e perde tre posizioni in un colpo. Rossi sembra in difficoltà ma non rinuncia a scambiare sorpassi con Dani Pedrosa. Al terzo giro, però, Valentino finisce a terra ed è costretto al ritiro. Nel frattempo, Marquez ha un passo più veloce degli inseguitori e prova a ritagliarsi un po’ di margine su Lorenzo e Dovizioso. Pedrosa, siamo alla sesta tornata, si avvicina alle posizioni da podio ma entra parecchio forte in curva e scivola. Una scivolata che ha come vittima incolpevole Dovizioso, finito a sua volta a terra dopo essere stato colpito dallo spagnolo. Dovizioso si ritira subito, lo spagnolo tre giri più tardi.
Marquez continua a martellare giri ottimi e dimostra un passo che sembra lanciarlo verso la vittoria. Lorenzo lo segue in seconda posizione e Iannone è terzo.
Quando si arriva al giro di boa della gara, s’inizia a intravedere un bel duello tra le due Suzuki di Aleix Espargaro e Maverick Vinales che terrà banco per diversi giri animando la gara.
Nota a margine dei giochi ad alta velocità: ai box, si vede Pedrosa che cammina in direzione del box Ducati per sincerarsi delle condizioni di Dovizioso e scusarsi dell’accaduto.
Quando mancano otto giri, l’epilogo sembra ormai scritto con Marquez davanti a tutti in solitaria, seguito da Lorenzo e, più lontano, da Iannone. Così sarà.
Marquez vince ad Austin e cala un poker significativo: lo spagnolo con la Honda numero 93 ha vinto tutte e quattro le gare corsa ad Austin, fino a questo momento, dalla MotoGP.

Classifica MotoGp 2016 dopo tre gare.
1) Marquez: 66 punti
2) Lorenzo: 45
3) Rossi: 33
4) P. Espargaro: 28
5) Pedrosa: 27
6) Barbera: 25
7) Dovizioso: 23
8) Vinales: 23

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI