USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Valentino Rossi smentisce The Telegraph: “Non mi ritiro a fine anno”

Il pilota del team Ducati MotoGP smentisce il The Telegraph che parlava di un suo ritiro al termine di questa stagione. Il suo contratto con la casa bolognese scade a fine 2012

Valentino Rossi vs The Telegraph
Valentino Rossi risponde via Twitter a chi, come il The Telegraph, parla di un suo probabile ritiro al termine di questa stagione di MotoGP. “Non ho alcuna intenzione di ritirarmi alla fine dell’anno. È una notizia inventata” scrive il nove volte campione del mondo sul suo prfillo Twitter.
Poi, in inglese, ribadisce che quello che ha scritto il quotidiano inglese non è vero e da appuntamento a tutti a Le Mans, per la quarta gara del calendario di MotoGP 2012.

Rossi su Honda o Yamaha nel 2013?
Secondo il giornalista inglese, i rumors che vorrebbero Valentino Rossi su una Honda o una Yamaha, anche satellite, sono più che fondati, tanto che il foglio di carta che prolungherebbe il contratto del pilota di Tavullia con la Ducati non è ancora firmato.
Il fatto che Rossi sia arrivato settimo al GP di Portogallo, dopo essere partito dal nono posto, non può essere visto come un week end positivo per uno che ha vinto tanto come lui, ecco perché un suo ritiro o, alla meglio, una sua migrazione su un’altra sella, sono le alternative al prolungamento del rapporto con Borgo Panigale.
Inoltre, The Telegraph sostiene che Audi, dopo l’acquisto di Ducati, non abbia i fondi sufficienti per rendere competitiva la Desmosedici, non come le Honda e le Yamaha. Inoltre, l’attuale main sponsor di Ducati sarebbe già over budget per quest’anno. Strano però che Ducati proprio all’inizio di questa settimana abbia annunciato la programmazione di tre sessioni di test al Mugello per maggio, giugno e luglio, per lo sviluppo anche del nuovo motore per le Ducati di Rossi e Hayden. Mica una cosa da 1 euro.
Ma si sa quanti siano abili i media inglesi nel creare illazioni e pettegolezzi.

Per Graziano Rossi Valetino deve continuare
A riguardo è stato sentito anche Graziano Rossi, il papà di Valentino. Lui non è a conoscenza della cosa né a parlato col figlio e smentisce la notizia. E anche quando Valentino Rossi, Iena per un giorno, lo ha intervistato, il suo consiglio è stato quello di non mollare e andare avanti.
Valentino è orientato ad andare avanti ancora a correre, anche se non so con quale moto – afferma Rossi Sr. – questo dipende ovviamente da come proseguirà quest’anno. Non è per niente escluso che lui resti in Ducati anche nel 2013. Io penso che le cose possano migliorare. E anche per questo considero l’idea del ritiro una stupidaggine assoluta. E poi Valentino vorrebbe smettere da vincente e da protagonista, come è sempre stato e come è anche adesso”.
Infine, Graziano Rossi fa notare quanto sia importante suo figlio alla MotoGP: “Le gare senza di lui sono un’altra cosa. Avete visto a Estoril? Si parla di più di un suo settimo posto che del vincitore in una gara dove in testa non è successo niente. Io sarò di parte, ma mi sembra proprio così: e dovrebbe pensare al ritiro?”.

F1, rally oppure un agriturismo per Valentino Rossi
The Telegraph conclude che per Rossi il ritiro sarebbe l’unica via per non rovinare la sua immagine  e che solo l’orgoglio del pilota può convincerlo a non ritirarsi e tentare un’altra avventura in MotoGP. Oppure, visti gli esiti a bordo della Ferrari F1 e l’apprezzamento del suo presidente, Luca Cordero di Montezemolo, potrebbe esistere un futuro a quattro ruote per il pilota italiano. E la F1 non è l’unica possibilità, vista la passione per i rally di Rossi e del suo clan.
Oppure, come ironizza qualcuno su Twitter, visto che anche Casey Stoner si dovrebbe ritirare a fine anno (quale, però, non è stato mai specificato dal diretto interessato), Valentino Rossi potrebbe aprire un agriturismo insieme all’australiano. Certo, come no, tra talento e ambizione, non si prevede una società molto duratura…

TAGS:

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Golf 1.6 TDI Business del 2019 con 27.000km è tua con Progetto Valore Volkswagen. Tua in 35 rate da 129 euro al mese. TAN 5,99% TAEG 7,65%. Alle prime tre rate ci pensiamo noi.
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

SEAT Arona
SEAT Arona
OFFERTA Dopo un mese, puoi restituirla quando vuoi. Senza impegno.

Sponsor

SEAT Ibiza a metano
SEAT Ibiza a metano
OFFERTA Tua da 139€ al mese, TAN 4,99% - TAEG 6,50%.

Sponsor

SEAT Tarraco
SEAT Tarraco
OFFERTA Tua da 299€ al mese, TAN 3,99% - TAEG 4,81%.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE