Valentino Rossi torna in pista con tuta e stivali speciali realizzati da Dainese

Dainese ha realizzato per Valentino Rossi una tuta e degli stivali studiati per proteggere la gamba

Che Valentino Rossi torni da una frattura esposta di tibia e perone dopo soli 40 giorni fa già notzia e tutti lo prendono come un marziano. Ma andando a vedere le immagini delle prove del Misano e di Brno si vede che l’uomo di Tavullia è tutt’altro che un marziano, bensì un essere umano come tutti quanti.
Se per camminare infatti ha ancora bisogno delle stampelle, chissà per salire in moto che soluzioni deve adottare per proteggere una gamba fresca di calcificazione post frattura.
Ci ha pensato uno dei suoi sponsor, Dainese, che con Valentino collabora da inzio carriera, a proteggerlo con una tuta e degli stivali pensati apposta per le sue esigenze di pilota convalescente.

In parallelo alla riabilitazione di Rossi, Dainese ha iniziato a progettare e sviluppare un equipaggiamento tecnico speciale, che permettesse al nove volte campione del mondo di indossare una tuta e di proteggerlo senza le problematiche che ne possono conseguire dopo un incidente alla gamba come il suo. A questo scopo, sono state come sempre preziose le indicazioni di Valentino, che ha collaborato attivamente con i tecnici Dainese.

Durante il primissimo test di Misano, il 7 luglio scorso, si è visto il Dottore con degli stivali neri, non personalizzati solo nell’estetica, e una nuova tuta modificati e li ha approvati sia dal punto di vista della protezione sia del comfort.

I tecnici di D-tec (Dainese Technology Center) hanno quindi perfezionato i dettagli, in vista del secondo test di Brno e soprattutto del sorprendente ritorno di Valentino in Moto GP al Sachsenring.
Valentino indosserà sin dai primi test di venerdì pomeriggio la tuta con il sistema D-air® racing.

Le modifiche apportate riguardano la parte del gambale della tuta: il classico paratibia in polipropilene è stato sostituito da uno in kevlar-carbonio e ne è stato inserito un secondo, a protezione del perone. Valentino ha chiesto che questa speciale protezione fosse integrata anche nella gamba sinistra della tuta. La circonferenza stessa del gambale è stata allargata sia per alloggiare le nuove protezioni sia consentire un più facile inserimento del nuovo stivale.
Anche lo stivale infatti è stato leggermente allargato, per garantire un maggiore comfort alla gamba traumatizzata ed è stata aggiunta un’ulteriore apertura laterale, per facilitarne la calzata.

La reazione così rapida alle richieste del pilota e lo sviluppo di un outfit adatto alla situazione sono frutto del lavoro del team Dainese di tecnici, ingegneri e medici che da sempre studiano ergonomia e movimento dell’uomo, per migliorare i sistemi di protezione nella pratica sportiva.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI
info ADV
RUOTE IN RETE