WRC Argentina 2018: il ricordo dei numeri del team Citroën.

WRC Argentina 2018: il ricordo dei numeri del team Citroën. - Foto  di

10 i successi del team Citroën al Rally sudamericano

I successi del team Citroën al Rally di Argentina 

10, i successi di Citroën al Rally d’Argentina: Carlos Sainz nel 2004 (Xsara WRC), Sébastien Loeb nel 2005, 2006 (Xsara WRC), 2007, 2008, 2009 (C4 WRC), 2011, 2012, 2013 (DS3 WRC) e Kris Meeke nel 2015 (DS3 WRC);

I numeri del Rally Argentina Edizione 2018

18 speciali per un totale di 358,25 km cronometrati; 44,2 km/h: la differenza di velocità media tra la Speciale più veloce e la più lenta disputate nell’edizione 2017; per la prima volta, la celebre speciale di El Condor, disputata la domenica a quasi 2.000 metri di altitudine come Power Stage, sarà percorsa in salita.

Un Rally, una sfida 

La meccanica è messa a dura prova.  Con la soppressione del Safari Rally in Kenya e del Rally dell’Acropoli in Grecia, oggi è l’Argentina a detenere il “titolo” di rally più impegnativo della stagione. La gara prevede piste sconnesse, spesso disseminate di sassi, affrontate ad alta velocità (quasi 120 km/h di media) il primo giorno, nei dintorni di Santa Rosa de Calamuchita, poi un suolo più friabile sabato, e infine domenica le crono molto strette e tecniche di El Condor o Giulio Cesare, che portano invece la velocità sui 75 km/h di media. Le sollecitazioni sulle meccaniche sono tante. A queste si aggiunge un’altitudine che raggiunge i 2.000 metri a El Condor, oltre ad alcuni guadi. Per questo l’affidabilità dell’auto è fondamentale per il risultato finale.

ARTICOLI CORRELATI