WRC Argentina 2018 – Shakedown: le dichiarazioni dei piloti Citroën.

"Abbiamo tutte le carte in regola per ottenere ottimi risultati."

Kris Meeke «Anche se non possiamo trarre conclusioni affrettate basandoci sullo shakedown, è sempre positivo iniziare il weekend di gara con un risultato del genere. Ho un ottimo feeling con la C3 WRC e le crono lo confermano. Spero di fare altrettanto bene in gara ma la sfida più difficile sarà la tappa d’apertura, con speciali ultra veloci su fondo molto sconnesso, davvero impegnative per l’auto».

Craig Breen «È fantastico tornare al volante della mia C3 WRC, soprattutto perché il feeling è stato buono fin da subito! Abbiamo tutte le carte in regola per ottenere ottimi risultati. Non ho molta esperienza su un fondo così particolare ma farò del mio meglio per sfruttare al massimo la buona posizione di partenza».

Khalid Al Qassimi «Non è facile per me tornare al WRC, dopo diverse gare, una di seguito all’altra, nel rally raid. Ho bisogno di un po’ di tempo per adattarmi, soprattutto perché l’auto ha fatto molti progressi dall’ultima volta. Nello shakedown ho scelto un approccio graduale, e farò lo stesso in gara, per prendere sicurezza un po’ alla volta e cercare di portare a termine questa sfida davvero impegnativa».

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE