WRC Finlandia 2018 – Giorno 1: Mads Ostberg in lotta per il primo posto

WRC Finlandia 2018 – Giorno 1: Mads Ostberg in lotta per il primo posto - Foto  di

Ottima giornata di gara per la C3 WRC del pilota norvegese

Tre Citroën C3 WRC per il Team Citroën Total Abu Dhabi WR in Finlandia. Dopo aver dominato lo Shakedown, alla fine della prima Tappa la C3 WRC #10 di Ostberg-Eriksen è in lizza per la vittoria. Breen e Martin, attardati da una foratura, occupano il 9° posto. Più indietro Al Qassimi-Patterson.

Sulla C3 WRC i Tecnici di Citroën Racing hanno lavorato a passi successivi. Dopo il retrotreno, modifica basilare di inizio stagione, ora la Squadra diretta da Pierre Budar è intervenuta sul bilanciamento della Vettura e sulla geometria dell’avantreno. Il test definitivo della Macchina nella nuova configurazione è stato il Rally di Estonia vinto dal velocissimo Pilota di casa, Ott Tanak, che Breen e Martin hanno concluso al terzo posto.
Il Neste Finlandia è il Rally più veloce della stagione, delicatissimo e difficile. Una buona Macchina non perfettamente a punto può voler dire buttare un’occasione. Una buona Macchina, regolata bene e nelle mani di un Equipaggio “consapevole” può fare una grande differenza. Quella che auspicava Pierre Budar alla vigilia dell’ottava Prova del Mondiale WRC, appunto, schierando le 3 C3 WRC di Ostberg-Eriksen, Breen-Martin e Al Qassimi-Patterson.
L’”allarme” generale è scattato dopo lo shakedown. Ostberg, poi Breen. Le “Furie Rosse” prima e seconda. L’ultima prova generale sul terreno prima della battaglia difficilmente emette un verdetto definitivo, ma offre un’indicazione apprezzabile.
Ora, invece, al termine della prima Tappa del Rally finlandese, esiste un dato ben più significativo e attendibile. Mads Ostberg e Torsten Eriksen sono in corsa per la vittoria, primi o secondi in un’avvincente alternanza in testa che è l’highlight dal Rally. Ancora Tanak, è l’avversario del grande momento delle Citroën con il quale Ostberg è protagonista del duello che ha dapprima “scremato” il plotone della WRC Plus, e poi fortemente caratterizzato la prima giornata di Gara introducendo nel Mondiale 2018 un tema inedito e appassionante.

Mads Ostberg ha vinto la Assamaki, la Oittila, la Moksi 2, è stato in testa alla fine della quarta speciale, dalla sesta all’ottava e nel finale concede all’Avversario meno di 6 secondi, ritardo che il norvegese ritiene inevitabile per aver cura dei pneumatici usurati stando lontano dal rischio di una foratura.
La corsa di Breen e Martin è condizionata dalla foratura intervenuta nel corso della seconda speciale, prima del venerdì, e a una fuga di carburante nel finale. L’Equipaggio della C3 WRC #11 si posiziona in nona posizione in ascesa e si fa riconoscere negli acuti della Urria, secondo al primo passaggio e vittorioso in quello successivo.
Al Qassimi e Patterson con la terza C3 WRC, fanno i signori oltre la ventesima piazza, con lo stesso problema accusato da Breen.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE