Volvo V60 Cross Country, familiare a ruote alte anche ibrida plug-in

Volvo V60 Cross Country è la variante a ruote alte della familiare svedese, proposta con motori benzina, Diesel, mild hybrid e plug-in. Il debutto è previsto a febbraio 2019 al prezzo di 50.700 euro.

La nuova Volvo V60 arriva in versione Cross Country, variante a ruote alte della familiare svedese. Sulla falsa riga degli altri modelli del gruppo svedese, anche la station V60 Cross Country sarà disponibile – il suo debutto è previsto per gennaio 2019 – con il servizio Care by Volvo che permette ai clienti di utilizzare la vettura sulla base di un abbonamento mensile a rata fissa. Basata sulla piattaforma modulare Spa, proprio come gli altri modelli della Serie 60, la Cross Country vanta un look più grintoso che prende ispirazione dal mondo dei SUV. Il listino prezzi per il mercato italiano parte da 50.700 euro.

Rispetto alla V60 l’altezza da terra sale di 75 millimetri ed è caratterizzata da protezioni di plastica nera che troviamo in tutta la parte bassa dell’auto, così che le zone più soggette a graffi siano coperti. L’altezza da terra sale anche per merito di aggiornamenti tecnici al telaio e sospensioni inedite che permettono di affrontare senza problemi la guida in off-road. Tra le dotazioni specifiche della V60 Cross Country troviamo l’Hill Descent Control, la modalità di guida OffRoad, L’Electronic Stability Control e il Corner Traction Control.

Inizialmente la familiare sarà disponibile nelle versioni T5 benzina da 250 CV e D4 Diesel da 190 CV, affiancati in fase di lancio da varianti mild hybrid e plug-in. Di serie troviamo quasi tutti gli ADAS: citiamo il City Safety con frenata autonoma e rilevamento dei pedoni, il Pilot Assist, il Runoff Road Mitigation e l’Oncoming Lane Mitigation che evita o attenua possibili collisioni con altri veicoli che viaggiano in direzione opposta.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE