Aston Martin Vanquish Concept porta la firma di Zagato

Presentata al Concorso di Villa d'Este, realizzata dalla carrozzeria Zagato è dotata di un V12 con ben 600 CV di potenza.

La carrozzeria Zagato è specializzata nel rivedere le Aston Martin, e al Concorso di Villa d’Este ha presentato in anteprima mondiale la Vanquish Concept. Realizzata da una collaborazione tra il Team di Andrea Zagato e Marek Reichman il capo dello stile della Casa britannica, ha soddisfatto gli appassionati del marchio. Questa è la quinta vettura realizzata dalla collaborazione tra i due, a partire dalla DB4 GT Zagato del 1960 fino alla V12 Vantage Zagato del 2011.

Su questa vettura si è puntato tutto sulle linee, enfatizzandole e dando maggiore scena. Le performance inoltre migliorano, grazie alla carrozzeria interamente realizzata in fibra di carbonio, quindi decisamente più leggera. Il design è caratterizzato dai fanali con elementi tondi dotati di tecnologia a LED ripresa dalla supercar Vulcan. La base è l’attuale Vanquish, ma questo concept monta un motore V12 che arriva a 600CV di potenza.

Sul tetto è possibile notare le due gobbe tipiche Zagato, ideate originariamente per consentire la guida con il casco. Ispirazione alla One-77 per gli specchietti ad ala e il posteriore con alettone retrattile ricorda quello della DB11. Infine per le fiancate l’ispirazione arriva dalla CC-100. Si possono quindi trovare molti elementi classici rivisti in chiave moderna.

ARTICOLI CORRELATI