Audi A3 Sedan 2.0 TDI, provata la mini ammiraglia Audi

Abbiamo provato su strada la Audi A3 Sedan 2.0 TDI Ambition da 150 CV, tre volumi dal carattere sportivo i cui consumi sono però contenuti: 4,1 l/100km. Prezzi a partire da 29.500 euro. Un riuscito downsizing delle Audi A6 ed A4

La nuova Audi A3 Sedan è protagonista della nostra prova su strada, nella versione 2.0 TDI Ambition il cui prezzo di listino è di 29.500 euro. Nonostante sia una berlina, la Audi A3 Sedan 2.0 TDI Ambition tende ad essere quasi più una coupè, inserendosi nel segmento di mercato creato dalla Mercedes CLA. Capace di 150 CV e di prestazioni ottime, la Audi A3 Sedan con pianale Mqb garantisce al tempo stesso consumi ridotti. La Casa di Ingolstadt dichiara un consumo medio di 4,1 l/100km ed emissioni di CO2 di 107 g/km. L’Audi A3 Sedan misura 4,45 m in lunghezza, 1,79 m in larghezza e 1,41 m in altezza. Rispetto alla concorrente CLA, la A3 è forse meno vistosa, anche se il pacchetto S line exterior la rende più aggressiva.

Pa parte frontale della Audi A3 Sedan è identica a quella delle altre A3, mentre se osservata di lato l’auto si rivela per quello che è: una coupè. Il terzo montante si fonde con la coda, una scelta tipica delle coupè, mentre la lunghezza è leggermente superiore a quella dei modelli a due volumi. Una volta a bordo della Audi A3 Sedan notiamo che il design non differisce da quello del resto della gamma e punta molto sull’aspetto Hi-Tech. I materiali sono di ottima qualità e le finiture sono a dir poco ottime, da vera e propria premium. L’allestimento che abbiamo avuto modo di provare, l’Ambition, è caratterizzato dai sedili sportivi e dal volante a tre razze. Parlando di una “quasi” coupè bisogna sottolineare che lo spazio a bordo, soprattutto per chi siede posteriormente, non è moltissimo. Le persone di alta statura potrebbero avere dunque poco spazio sia per le gambe che per la testa, a causa della forma del tetto. Il bagagliaio vanta invece una capienza di 425 litri.

Pur essendo ben più compatta delle Audi A6 ed A4 la nuova Audi A3 Sedan può rappresentare una alternativa per chi desidera una berlina di prestigio ma con costi contenuti e che passi meno osservata e sia più facile da utilizzare specie nel traffico urbano oltre ad essere più facile da parcheggiare in un piccolo box.

Tante anche le novità a livello meccanico, merito principalmente del pianale Mqb. Il motore 2.0 TDI è montato con un’inclinazione di 12 gradi all’indietro ed ha il lato d’aspirazione davanti. La cilindrata è di 1.968 centimetri cubici mentre i cavalli sono 150, con 320 Nm di coppia massima. La Audi A3 Sedan accelera da 0 a 100 km/h in 8,7 secondi e tocca una velocità massima di 220 km orari; il consumo medio dichiarato dalla Casa dei Quattro Anelli è di 4,1 l/100 km mentre le emissioni di CO2 si fermano a 107 g/km. Uno dei punti forti, forse il principale, dell’Audi A3 Sedan è l’elasticità, che permette al conducente di giocare con il gas, senza lavorare troppo di cambio. Il motore è sempre disponibile a salire di giri ma si può ovviamente modificare l’impostazione dello stesso selezionando le modalità Comfort, Auto, Dynamic ed Efficiency.

Saliti a bordo le differenze con le sorelle A3 sono inesistenti, salvo che per la visibilità posteriore che però non crea alcun disagio neppure in fase di manovre di parcheggio. il posto guida mantiene le peculiarità delle altre Audi A3 caratterizzandosi per una guida rigida ed adatta sia a brevi che al lunghe percorrenze. Da brava tedesca tutto è razionale e chiaro, al pari della qualità dei materiali degna della tradizione Audi. Su strada ci si dimentica subito di essere su una berlina tre volumi e le sue dimensioni compatte unite ad un propulsore particolarmente brillante esaltano la sportività della vettura che di classico ha solo la linea posteriore. Lo sterzo è bello preciso, il cambio a sei marce mixa bene le esigenze dinamiche con la ricerca di contenere i cossnumi, mentre la frenata è sempre sicura. Bella stabile e piantata per terra, l’Audi A3 Sedan non si scompone sul bagnato ed apprezza la guida sportiva e le strade collinari mostrando un temperamento decisamente dinamico.

Buono quindi il giudizio finale e non ci sorprenderemo se più di qualche cliente di berlina medio superiore pensi di passare alla nuova Audi A3 Sedan che rappresenta per l’Italia un’ottima entry level per il mondo delle tre volumi, molto apprezzate nel mondo dove invece le station non sono neppure prese in considerazione!

ARTICOLI CORRELATI