USATA
cerca auto nuove
NUOVA

BMW M4 Competition x Kith: la moda incontra l’automotive

Grazie alla collaborazione con l’azienda di moda Kith, la Casa dell’Elica lancerà sul mercato una versione speciale della sua M4 Competition, limitata a soli 150 esemplari

A brevissima distanza dalla presentazione della nuova Serie 4 Coupé, BMW ha voluto deliziarci con un’altra, stupenda, creazione a quattro ruote, resa possibile grazie alla partnership tra la Casa dell’Elica e l’azienda di moda statunitense Kith. Il risultato? Una M4 Competition in serie limitata, che in un certo senso rappresenta la massima espressione di ciò che sarà il nuovo modello della super Coupé tedesca: questa versione speciale si chiama M4 Competition x Kith e si distinguerà per un bodywork estetico davvero spettacolare, in soli 150 esemplari e con un arrivo sul mercato a partire dall’estate del prossimo anno. Il prezzo? Quello ufficiale non è stato ancora comunicato, ma ci aspettiamo una cifra vicina ai 110mila dollari.

BMW M4 COMPETITION X KITH: TORNA IL ROSSO DELLA M3 E30

Il progetto di questa BMW M4 Competition è iniziato dal fondatore del brand Kith, quel Ronnie Fieg che, da buon appassionato della Casa dell’Elica, conserva ancora in garage una supercar prodotta in quel di Monaco: si tratta della mitica M3 E30, dalla quale la stessa BMW ha preso spunto per equipaggiare la “x Kith” con quel Cinnabar Red che oggi, purtroppo, non è più presente tra le tonalità in gamma.

Un omaggio a tutti gli effetti verso una delle vetture più iconiche del brand BMW, che comunque ha dato la possibilità ai clienti della M4 Competition x Kith di scegliere, eventualmente, un altro colore per la carrozzeria: tra quelli disponibili citiamo i tre più popolari di questo marchio, tra cui il nero opaco Frozen Black, l’argento Frozen Dark Silver e il bianco Frozen Brilliant White.

BMW M4 Competition x Kith 2021

BMW M4 COMPETITION X KITH: DETTAGLI D’AUTORE

Le peculiarità della nuova BMW M4 Competition x Kith, ovviamente, non si fermano qui, perchè i dettagli che la renderanno un esemplare unico nel suo genere sono davvero tanti e toccano praticamente ogni angolo della carrozzeria e degli interni. Ciò che non passa inosservato è l’enorme decalcomania “Kith” sul tettuccio in fibra di carbonio, con la lettera K addossata ai tre colori fondamentali del brand in una sorta di “fusione” che è stata resa ancora più evidente sul cofano motore. Qui, infatti, il classico logo della BMW è stato modificato con un anello extra all’esterno in veste celebrativa delle tonalità M Sport, con l’azzurro, il blu scuro e il rosso ben visibili.

Si tratta della prima volta in assoluto che la Casa dell’Elica modifica il proprio stemma per rendere omaggio a una collaborazione, che ha portato anche il badge M4 Competition sulla calandra frontale e quello “Kith” sul bagagliaio, che ricalca le stesse forme di quello presente sul tetto. La cura dei particolari è stata riservata anche all’abitacolo, dove il precedente logo trova spazio non solo nel bracciolo della console centrale, ma anche nei poggiatesta dei sedili sportivi in carbonio con rivestimento nei colori M Sport e pelle Merino. 

BMW M4 Competition x Kith 2021

BMW M4 COMPETITION X KITH: 510 CAVALLI E TANTI OPTIONAL

Per quanto riguarda la parte meccanica, la nuova BMW M4 Competition x Kith eredita lo stesso equipaggiamento della versione “di serie”: confermata la presenza del nuovo sei cilindri sovralimentato con tecnologia M TwinPower Turbo, che assicura un output di potenza di ben 510 cavalli e una coppia massima di 650 Nm scaricabile a terra grazie alla trasmissione M Steptronic a otto rapporti. Valori di tutto rispetto che permettono anche a questa serie limitata di staccare lo 0-100 in soli 3,9 secondi e lo 0-200 in 12 secondi e mezzo.

Per quanto riguarda la trazione, anche l’edizione limitata “x Kith” si affida di serie alla sola spinta delle ruote posteriori… anche se come optional è possibile selezionare quella integrale M xDrive assieme a tanti altri accessori che la renderanno ancora più interessante ed esclusiva. Tra questi i freni carboceramici, i cerchi forgiati M che vanno a sostituire i bicolore di serie da 19” all’anteriore e 20” al posteriore, il pacchetto estetico M Carbon (che prende in considerazione sia la carrozzeria che l’abitacolo) e i gruppi ottici con tecnologia laser.

BMW M4 Competition x Kith 2021

TUTTO SU BMW M4
Articoli più letti
RUOTE IN RETE